Home > Istituzioni > Marina Militare > Centro Internazionale Radio Medico e Marina Militare insieme

Centro Internazionale Radio Medico e Marina Militare insieme

 Stampa articolo
Centro Internazionale Radio Medico
Centro Internazionale Radio Medico

OMUNICATO STAMPA DEL 13.03.2015

C.I.R.M.: FIRMATO ACCORDO DI COLLABORAZIONE CON LA MARINA MILITARE

Roma 13 Marzo - E’ stato firmato oggi l’accordo di collaborazione tra la Marina Militare e la Fondazione Centro Internazionale Radio Medico (C.I.R.M.).
L'accordo, siglato dal Sottocapo di Stato Maggiore della Marina Ammiraglio di Squadra Claudio Gaudiosi e dal Prof. Francesco Amenta, Presidente del C.I.R.M, è finalizzato alla realizzazione di progettualità comuni in materia di formazione e assistenza umanitaria per favorire l’innovazione delle reciproche organizzazioni e migliorare la qualità dei servizi prestati.

Le parti si impegnano, senza alcun fine di lucro, nel rispetto dell’ordinamento italiano e delle Convenzioni internazionali, a cooperare ai fini della tutela della salute delle persone, in pericolo e non, e dell’eventuale soccorso in mare mediante misure tese a realizzare un ottimale livello di collaborazione per elaborare, sostenere e realizzare attività e progetti di cooperazione sanitaria in ambito nazionale ed internazionale, organizzare corsi di formazione su argomenti specifici, ideare iniziative culturali, promozionali ed educative a favore di pazienti in condizioni di disagio e in situazione di emergenza sia in Italia che all’estero, nell’ambito di una cooperazione umanitaria.

Per il C.I.R.M, che a partire dal mese di maggio 2015 si prepara a celebrare gli ottant'anni della sua attività a servizio dell'umanità, si tratta di un atto di riconoscimento di notevole rilevanza e grande prestigio, segno di apprezzamento per il lavoro fin qui svolto e una sfida per continuare ad assistere anche nel futuro, con passione e impegno, tutta la gente di mare.

La Marina Militare esprime le proprie capacità ed impiega i propri uomini e mezzi su una gamma di attività ed operazioni che spaziano dal sociale, all’umanitario, all’ambientale, allo scientifico ed in tutti i settori d’interesse della collettività che unitamente alla funzione prettamente militare delineano le capacità dual–use in senso più ampio.