Home > Comunicazione > Press Mare > Route du Rhum: Armel Le Cléac'h scuffia in Atlantico ma è salvo

Route du Rhum: Armel Le Cléac'h scuffia in Atlantico ma è salvo

 Stampa articolo
Armel Le Cléac'h
Armel Le Cléac'h

Armel Le Cléac'h, vincitore dell’ultima edizione della Vendée Globe, si è rovesciato col suo maxi trimarano Banque Populaire IX in pieno Atlantico. Gli organizzatori della regata confermano che il velista bretone è salvo e ancora a bordo della sua barca.

Si susseguono i colpi di scena alla Route du Rhum-Destination Guadeloupe, per via dell’ennesimo incidente, probabilmente il più pericoloso registrato dall’inizio della regata. Stavolta a fare le spese di un meteo da subito cattivo è stato uno dei campioni più attesi, proprio per il nutrito palmares di Armel Le Cléac'h. La rovinosa scuffia è avvenuta mentre il trimarano navigava con venti da 35 nodi e onde di cinque metri.

Le Cléac'h è comunque riuscito a dare il segnale di soccorso ed è stato in grado di parlare con il suo team terra. Il centro di coordinamento marittimo e di soccorso di Gris Nez nel Nord della Francia ha preso il controllo del salvataggio coordinando la direzione gara e il team di Banque Populaire. Si conferma che lo skipper sia sano e salvo nella sua barca.

Armel Le Cléac'h e il suo Banque Populaire IX
Armel Le Cléac'h e il suo Banque Populaire IX