Home > Comunicazione > Press Mare > Le "10000 Vele di Solidarietà” tornano per i terremotati dell’Italia centrale

Le "10000 Vele di Solidarietà” tornano per i terremotati dell’Italia centrale

 Stampa articolo
10000 Vele di Solidarietà
10000 Vele di Solidarietà

Il mondo della vela si mobilita per le scuole dei centri disastrati. Il 7 maggio si svolgeranno in contemporanea tante veleggiate e regate per raccogliere fondi.

L'associazione “10000 Vele di Solidarietà, ritorna con l'obiettivo di dare una mano concreta a chi è stato duramente colpito dai terremoti che hanno devastato il Centro Italia. Nata nel 2011 per aiutare le popolazioni vittime delle alluvioni che colpirono la Liguria e le Cinque Terre in particolare, l’associazione diede vita a due regate solidali nel Golfo de La Spezia. Il ricavato di allora consentì piccole ma concrete azioni in alcuni dei comuni colpiti.

Il progetto ritorna per la terza volta, domenica 7 maggio 2017 coinvolgendo l'intero mondo della vela, per raccogliere fondi da destinare all'acquisto di materiale e attrezzature didattiche per le scuole dei centri disastrati.

L’associazione “10000 Vele di Solidarietà” si fa promotrice di una serie di veleggiate, regate o parate veliche, in contemporanea nella stessa giornata, che si svolgeranno sui litorali e laghi italiani ed eventualmente anche all’estero. Questi eventi saranno organizzati e gestiti dai referenti dell'organizzazione in collaborazione con le realtà locali: Yacht Club, Circoli velici, Scuole di vela, Associazioni, Marina e strutture diportistiche. L’organizzazione dei singoli eventi sarà favorita anche del patrocinio del Comando generale delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.

La partecipazione è vincolata a una donazione libera da parte di armatori ed equipaggi, in favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dagli eventi degli ultimi mesi. I fondi saranno interamente utilizzati per questo fine senza che da essi possa essere detratto un singolo euro in quanto tutta l'organizzazione è, e sarà sempre, di carattere esclusivamente volontario.

Come nelle precedenti occasioni la gestione dei fondi sarà sempre online e accessibile a qualsiasi verifica, i beni acquisiti grazie alle raccolte saranno consegnati direttamente ai beneficiari senza mediazione alcuna.

Chiunque, persona fisica, associazione o ente fosse interessato a organizzare un evento, è invitato a contattare gli organizzatori. Il logo “10000 Vele di Solidarietà” potrà essere utilizzato anche per regate già in calendario che diverrebbero così parte di questo evento corale a scopo benefico.

Sono molte le adesioni e i patrocini rilasciati così come il supporto di grandi campioni della vela quali Mauro Pelaschier, Giovanni Soldini, l’inglese Alex Thomson (2° alla Vendée Globe) Tommaso Chieffi, Pasquale De Gregorio, Susanne Beyer, Andrea Mura, Gaetano Mura, Matteo Miceli e altri si stanno aggiungendo in queste ore con il loro messaggio di solidarietà.

Qualsiasi genere di aiuto sotto forma di collaborazione, sostegno, sponsorizzazione, sarà gradita e apprezzata, gli organizzatori possono essere contattati scrivendo a 10000vele@gmail.com

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare