Home > Comunicazione > Press Mare > Aston Martin AM37 al Monaco Yacht Show 2016

Aston Martin AM37 al Monaco Yacht Show 2016

 Stampa articolo
Aston Martin AM37
Aston Martin AM37

Avete letto bene, si tratta proprio di una barca Aston Martin e l’abbiamo vista navigare come courtesy boat durante il più esclusivo dei saloni nautici, il Monaco Yacht Show 2016. È stata progettata da Mulder Design in collaborazione con Marek Reichman e il suo team, ovvero la stessa squadra che disegna le famose auto inglesi. La mano della casa madre è presente, letteralmente, anche nella costruzione, a cura di Quintessence Yachts che ha realizzato lo scafo in composito di vetroresina multiassiale con rinforzi in carbonio, strutture in sandwich Corocell e resine epossidiche, mentre la coperta è interamente “full carbon”, portelli compresi. A bordo, per l’allestimento, sono infatti intervenuti gli stessi artigiani che hanno lavorato su vetture come le Aston Martin One-77, la Vulcano, la DB11 o la Q Vanquish Volante, prossima al debutto e dichiaratamente ispirata proprio all’AM37.

advertising

L’Aston Martin AM37 è l’interpretazione moderna del classico concetto di runabout, dotato però di cabina, con prua pontata e grande pozzetto rivestiti in teak. Diverse sono le cose da raccontare, a partire dal design, indubbiamente bello, proporzionato, capace di esprimere dinamismo e secondo noi in grado di raccogliere una delle sfide più difficili, quella col tempo. Probabilmente diverrà un oggetto cult per gli amanti di Aston Martin e della velocità in mare, almeno così immagina chi ha sviluppato il concept di questo motoscafo accreditato, nella configurazione più potente AM37S, di una velocità massima prossima ai 100 km/h, cioè 52 nodi, raggiungibili grazie alla spinta dei 1.040 HP complessivi, Mercury, che scalpitano nel vano motore. Altrimenti, con 2x370 HP ci si deve “accontentare” di 45 nodi di massima e dei 32 di crociera, comunque un bell’andare.

Altri particolari degni di nota sono il bimini top realizzato in tre pezzi di carbonio, elettroidraulico, che scompare nella poppa semplicemente spingendo un bottone; il parabrezza a doppia curvatura in un unico pezzo, mix di tecnologia e design; la plancia di governo manco a dirlo in stile da auto GT, con cruscotto in carbonio e particolari in metallo cromato come i monoleva del gas, il joystick di manovra o lo stesso volante della timoneria, rivestito in pelle ma con razze in acciaio; il sotto coperta allestito con grande cura, dove si può anche dormire grazie anche alla presenza del bagno.

Lunghezza f.t. m 11,10 – lunghezza al galleggiamento m 9,53 – larghezza m 3,68 – immersione m 0,65 – bordo libero m 1,96 – dislocamento kg 6.700 – riserva carburante l 800 – riserva acqua l 100 – serbatoio acque nere l 100  - categoria di progettazione CE: B

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare