Home > Comunicazione > Press Mare > Pesca: Porto Rotondo International Sportfishing 2015

Pesca: Porto Rotondo International Sportfishing 2015

 Stampa articolo
Porto Rotondo International Sportfishing 2015
Porto Rotondo International Sportfishing 2015

Lo Yacht Club Porto Rotondo, in collaborazione con l’International Sportfishing Association, ha riportato in auge la voglia di sfida, così come avveniva nelle passate edizioni del Big Game.

Grazie all’iniziativa del  nuovo Presidente dello Yacht Club Porto Rotondo, Roberto Azzi, in collaborazione con Francesco Perretta, Presidente dell’International Sportfishing Association e il noto fisherman, Paolo Sala, il 2015 ha rappresentato l’occasione per rilanciare lo sport della pesca a Porto Rotondo.

La manifestazione ha avuto inizio con Il briefing che si è tenuto la sera venerdì 21 agosto sulla terrazza superiore del Club. La mattina successiva, come da programma, tutte le imbarcazioni si sono ritrovate davanti al Marina di Porto Rotondo con in testa la barca giuria, che alle sette in punto ha dato il tanto atteso start alla gara. A questo punto tutti hanno spinto le manette delle loro imbarcazioni a fondo dando vita al consueto spettacolo della partenza di questo genere di gare, dove le barche al via sollevano le prue e disegnano con i loro magnifici scafi da fisherman evidenti scie.

Arrivati al largo ogni equipaggio ha dato il meglio di sé per conquistare l’ambito trofeo, ma nonostante i numerosi avvistamenti di banchi di pesci e di salti fuori dall’acqua di singoli esemplari di meravigliose aguglie imperiali, il marlin dei nostri mari, il bottino finale è stato inferiore alle aspettative. Una lampuga di più di cinque chili, pescata dall’imbarcazione Grizzly, capitanata da Andrea Linguanti, e un bellissimo esemplare di alalunga del peso di 12 kg, pescato dall’imbarcazione Dada, di Giovanni Simonetti, vincitore indiscusso delle ultime quattro gare sociali dello Yacht Club Porto Rotondo.

Al termine delle attività di pesca si è svolta la premiazione e poi la cena presso il ristorante Le Vele, nella suggestiva piazzetta Sporting che ha regalato a tutti i partecipanti una sera di relax allietata anche da un inaspettato gruppo folk locale che ha intrattenuto con canti e danze i partecipanti e i turisti attratti dalla serata. 

Anche questa gara di pesca ha avuto un esito particolarmente positivo presso gli armatori e gli equipaggi che vi hanno preso parte, come del resto le diverse iniziative che lo Yacht Club Porto Rotondo sta mettendo a segno dando sempre più importanza al Club ma anche alla località turistica che lo ospita.