Home > Cantieri > VSY > VSY: Waterevolution, l’industria nautica può contribuire a cambiare il mondo

VSY: Waterevolution, l’industria nautica può contribuire a cambiare il mondo

 Stampa articolo
VSY Waterevolution
VSY Waterevolution

L’evento Waterevolution, promosso dal cantiere navale VSY, che si terrà mercoledì 26 ottobre p.v. alle ore 18:00 nella splendida cornice di Villa Marigola a San Terenzo di Lerici, intende celebrare l’avvio del tavolo di lavoro della nautica italiana, che guarda alla sostenibilità come una straordinaria occasione di rilancio.
 
L’occasione nasce dal primo anniversario del riconoscimento della piattaforma Waterevolution come Blue Solution (esempio di buona pratica per la sostenibilità all’interno delle Nazioni Unite) per l’industria del mare a livello internazionale.
 
Attraverso la sostenibilità computazionale, infatti, l’istituto di ricerca Eulabor Institute ed il cantiere navale VSY hanno compiutamente realizzato un obiettivo fondamentale con il modello Waterevolution, che consente di migliorare in modo sostanziale l’impronta ecologica delle aziende del cluster marittimo ed al tempo stesso di reinvestirne le risorse nei programmi scientificamente rilevanti di responsabilità ambientale a tutela del mare, con una specifica attenzione per i programmi di conservazione.
 
L’evento del 26 ottobre segna il passaggio importante di un’industria che guarda al futuro e ad un modello, Waterevolution, la cui agenda è oggi quella di un programma in condivisione con l’intero settore yachting italiano e trova la sua sede naturale a La Spezia, centro di attività strategiche del cluster marittimo ed al tempo stesso di un sistema naturale marino e terrestre unico nel suo genere.
  
Ottimizzazione dei processi e restituzione di risorse all’ambiente sono le chiavi di lettura di questo modello capace di allineare tutti i parametri - ambientale, sociale ed economico – a favore di un reale sviluppo sostenibile per il territorio.
 
L’evento si dividerà in una prima parte, a partire dalle ore 18:00, dedicata al dibattito con l’intervento dei principali key players coinvolti e in una seconda parte di networking
 

advertising

Le ultime notizie di oggi