Dufour 530 eletta Boat of the Year 2020 al Boot Dusserdolf

Dufour 530 eletta Boat of the Year 2020 al Boot Dusserdolf

Barca a vela

20/01/2020 - 10:16
advertising

Dopo circa quattro mesi dalla comunicazione del lancio del nuovo Dufour 530 è arrivato l’atteso e meritato riconoscimento di Boat of the Year 2020 al Boot, il salone nautico che si sta svolgendo in questi giorni a Dusserdolf e dove i costruttori espongono le novità del 2020.

La prerogativa di questo salone, che negli anni ha saputo confermare la sua ottima reputazione, è quello di mostrare le barche “senza veli”, cioè esposte a secco, dato che il salone, a differenza di quello di Genova, è indoor.

Questo ha permesso di apprezzare la forma dello scafo e le sue linee d’acqua da vero racer, unite ad una coperta abitabile ed elegante.
 Inconfondibile la mano del progettista Felci amante di barche performanti di cui godere non solo in crociera.

La potente sezione posteriore a cui è stato dedicato gran parte del lavoro di progettazione, rappresenta uno dei due punti di forza di questa imbarcazione, l’architettura è stata pensata al fine di garantire una buona areazione del vano motore e allo stesso tempo un originale design dello specchio di poppa.

Il pozzetto del Dufour 530 incorpora tutti gli elementi distintivi del marchio, è completamente chiuso, dispone di una cucina esterna a gas completa di lavello, ha una buona abitabilità ed un'enorme piattaforma da bagno, con scala da bagno integrata.

Dufour 530 eletta Boat of the Year 2020 al Boot Dusserdolf
Dufour 530 eletta Boat of the Year 2020 al Boot Dusserdolf

I movimenti nel pozzetto sono facilitati da una equa distribuzione degli spazi tra l’area più conviviale e le due timonerie, separate da un passaggio speciale tra le sedute del pozzetto e i timoni stessi, in modo da aprire l’accesso ai ponti laterali. 

Le stesse sono state arretrate il più possibile in modo da garantire il massimo della vivibilità anche in rada. Il suo bimini è stato appositamente progettato per non ostacolare la visuale al timoniere.

Anche l'accesso all'area tecnica è stato migliorato. È ora possibile accedere a tutte le attrezzature tecniche situate sotto il pozzetto sia attraverso un portello in coperta che dallo specchio di poppa. 

Le operazioni di ispezione e manutenzione sono così molto più agevoli, elemento di grande importanza per la funzionalità della barca, sia in caso la si voglia manutenere personalmente, sia che si voglia ricorrere ad un cantiere specializzato.

Dufour 530 eletta Boat of the Year 2020 al Boot Dusserdolf
Dufour 530 eletta Boat of the Year 2020 al Boot Dusserdolf

Il Dufour 530 ha 3 versioni: Easy, Ocean e Performance.

La prima è stata pensata per un utilizzo crocieristico e per il charter, grazie alla doppia timoneria, fiocco autovirante e la scotta della randa armata alla tedesca. 
Questo permette di condurre agevolmente l’imbarcazione anche agli armatori meno esperti.

La versione Ocean predilige invece l’abitabilità in coperta, cercando soluzioni ormai collaudate, ma sempre efficaci, come il trasto della randa sopra la tuga, al fine di avere un pozzetto libero da ingombri e più versatile, a scapito della superficie velica, che dovrà inevitabilmente essere ridotta a causa dell’attacco del boma posizionato in un punto più alto. 

La versione Performance è dedicata altresì a chi ama le regate, è dotata di randa armata direttamente in pozzetto, in modo da poter abbassare il più possibile la linea del boma, dispone di sei winch, e ha la gestione idraulica del paterazzo e del vang.

È provvista inoltre di albero e boma potenziati per una maggiore superficie velica, che può raggiungere mq 145. La chiglia a bulbo di m 2,80 può garantire anche alle velocità più sostenute, una grande stabilità. Infine, l’attrezzatura di coperta in stile performance, offre un look da puro racer.

Dufour 530 eletta Boat of the Year 2020 al Boot Dusserdolf
Dufour 530 eletta Boat of the Year 2020 al Boot Dusserdolf

Il Dufour 530 è disponibile in quattro layout interni. È l'unico yacht della sua categoria ad offrire una versione con un massimo di 6 cabine e tre bagni. In tutte le versioni è disponibile la cabina skipper.

L'interno è fedele all’impostazione Dufour, con la sua grande cucina nella parte anteriore del salone; lo spazio in dinette e nelle cabine è ben bilanciato e si gode di una buona luce naturale.    

advertising
PREVIOS POST
Bluegame - Il “dirompente” BGX70 al Boot Dusseldorf 2020
NEXT POST
Riviera presenta la innovativa bussola Astra al Boot Düsseldorf