Home > Associazioni > HSA Italia > A Cattolica, la Subacquea ZERO Barriere di HSA Italia

Tag in evidenza:

A Cattolica, la Subacquea ZERO Barriere di HSA Italia

 Stampa articolo
A Cattolica, la Subacquea ZERO Barriere
A Cattolica, la Subacquea ZERO Barriere

Progetto ‘Il Mare, un Sorriso per tutti’ di HSA Italia, con il sostegno di Fondazione Vodafone Italia nell’ambito di OSO Ogni Sport Oltre

advertising

Milano, 10 maggio 2019 – La Subacquea Zero Barriere fa tappa a Cattolica con un evento organizzato da HSA Italia – Handicapped Scuba Association International – con il sostegno di Fondazione Vodafone Italia nell’ambito di OSO Ogni Sport Oltre; in collaborazione con Alessandro Lana, esperto sub HSA e responsabile della Piscina di Cattolica e ASD Aldebaran, sede dell’incontro. Appuntamento sabato 11 e domenica 12 con due giornate dedicate all’esperienza sportiva acquatica per tutti che, per l’intensità del progetto, vede il Patrocinio del Comune di Cattolica.

A Cattolica, la Subacquea ZERO Barriere
A Cattolica, la Subacquea ZERO Barriere

Ogni evento HSA “Il Mare un Sorriso per tutti – Subacquea ZERO Barriere” prevede due momenti:

1) il corso di specializzazione, in quest’occasione sono in programma due percorsi formativi: un corso per professionisti della subacquea (20 partecipanti tra Istruttori, Aiuto Istruttori, Divemaster e Dive Buddy) e uno per professionisti e tecnici del settore natatorio (15 iscritti tra Istruttori, Aiuto Istruttori e Operatori Tecnici Acquatici per persone con disabilità); entrambi i percorsi hanno l’obiettivo di formare sempre più operatori e tecnici sul territorio che, una volta ottenuta l’abilitazione HSA, possono insegnare le tecniche del nuoto, subacquea e l’accompagnamento in acqua rivolto a persone con disabilità fisica, sensoriale (compresi i non vedenti) e con disabilità intellettiva relazionale;

2) e il corso di introduzione alla subacquea, allo snorkeling e al nuoto, rivolto alle persone con disabilità che desiderano affacciarsi a questa affascinante avventura. Sono già 20 i partecipanti con disabilità alle attività che si terranno in Piscina a Cattolica nel pomeriggio di sabato dalle 15:30 alle 18:30. Nello staff degli Istruttori HSA che si occuperanno di questa attività ci sarà anche Alessandro Lana, testimonial d’eccellenza in quanto, oltre ad essere un imprenditore del mondo sportivo, è un esperto subacqueo disabile HSA che ha conseguito la qualifica di Staff Instructor, e che nella sua carriera si è immerso in molti mari del mondo. La sua esperienza sarà da stimolo per tanti.

Come in ogni appuntamento, anche a Cattolica, gli attori in campo in un progetto HSA sono molti, dai direttori dei corsi di formazione, Stefano Torti, Course Director HSA per la parte subacquea e Vanni Valentini per la parte natatoria, fino a tutto lo staff che rende ogni esperienza subacquea e formativa unica: Armano Fratti, responsabile della Scuba Tricolore di Reggio Emilia; Giovanni Pezzi, responsabile del Ugljan Diving Center in Croazia; Pierluigi Lanzoni, responsabile del Centro Sub Oltremare di Rimini; Lorenzo Spadafora, esperto subacqueo HSA in carrozzina e atleta nel nuoto, e Rino Magno di Cesena In Blu, importante realtà di Cesena che ha brevettato molti subacquei con disabilità.

 “La forza di ogni progetto HSA è nel team: seguiamo ogni evento con passione e creando sinergie sul territorio” – commenta Stefano Torti, Course Director HSA –. “Le scuole coinvolte fanno parte del grande e capillare network HSA, grazie al loro qualificato lavoro sul territorio lo sport in acqua è sempre più per tutti. Grazie a loro ogni giornata senza barriere è sempre un grande successo. In questa edizione ringraziamo per la partecipazione molti Istruttori di realtà locali che già da lunedì, a conclusione del percorso formativo, potranno offrire sul territorio insegnamento subacqueo e natatorio a persone con differenti disabilità. In particolare ringraziamo ASD Aldebaran, Sub Riccione, Delfino A.S. Diving Center, Centro Sub Oltremare Rimini e il Reparto Operativo Aereonavale della Guardia di Finanza di Rimini, Sub Tridente, ASD Delphinos.

A Cattolica, la Subacquea ZERO Barriere
A Cattolica, la Subacquea ZERO Barriere

“Persone con disabilità fisica, intellettiva e sensoriale potranno godere di una giornata di immersioni in piscina, con la garanzia di un insegnamento di qualità e ‘su misura’, dove ad ognuno verrà data l’attenzione di cui ha bisogno, secondo le proprie necessità; dove la fretta non ha spazio” – testimonia il Course Director HSA Swimming Vanni Valentini –. “Diventare dei subacquei consapevoli, in un contesto sicuro, è di fondamentale importanza per continuare a coltivare la propria passione con amicizia e condivisione. Siamo impegnati da molti anni in questa attività. Il sistema didattico di qualità creato da HSA, con il metodo innovativo della certificazione multilivello, ha aperto la strada internazionale per effettuare immersioni sicure da parte dei subacquei con disabilità. I corsi HSA formano istruttori specializzati: dei veri educatori professionali, in grado di brevettare subacquei con differenti tipi di disabilità, compresi i non vedenti”.

Visitando la pagina HSA Italia su www.ognisportoltre.it è possibile scoprire il racconto delle tappe di “Il Mare, un Sorriso per tutti – SUBACQUEA ZERO Barriere” e, registrandosi al portale, si ricevono aggiornamenti in tempo reale sulle iniziative future.

 

 

Le ultime notizie di oggi