Sci nautico paralimpico- Fanchini e Secci ai Mondiali di Surfing in California

Sci nautico paralimpico- Fanchini e Secci ai Mondiali di Surfing in California

Sci nautico paralimpico: Fanchini e Secci ai Mondiali di Surfing in California

Sport

advertising

Ci sono anche due  atleti delle discipline dello sci nautico Matteo Fanchini (non vedente), piemontese del VerbanoCusioOssola e Fabio Secci  (atleta con protesi a una gamba), sardo, trasferito in Inghilterra per motivi professionali,  tra i  convocati al Campionato Mondiale  ISA  di Surfing Adaptive , il Surf paralimpico, che aprirà i battenti  il 29 novembre a La Jolla, California per concludersi il 3 dicembre. Insieme a loro, chiamati dal tecnico Mirco Babini,  sono in squadra  Massimiliano Mattei e Lorenzo Bini. Saranno tutti in gara fino a quando le premiazioni incoroneranno i campioni del mondo nelle diverse categorie  e  con  l’ISA Aloha Party  si concluderà la festa iridata del surf paralimpico.
 
Matteo Fanchini gareggia nello sci nautico paralimpico da diversi anni;  ai Campionati Italiani 2017  (Recetto 18-19 agosto), si è classificato 3° in slalom e figure (categoria V1).  Già campione italiano di paratriathlon gareggia da agonista  in numerosi sport:  vela, sup e surf,  confermando in ogni disciplina la  convinzione che, come recita il suo motto:   Non è possibile che sia impossibile.

Fabio Secci,  atleta azzurro di adaptive surf, già convocato ai Mondiali 2016, vincitore quest’anno della 1K Sprint Sup Race inglese, appassionato di sport acquatici a 360°,  pratica  wakeboard, cablewake,  wakesurf,   in Inghilterra, dove vive, e  in Sardegna presso la ASD Nurri Lake  (Cagliari).
Ha fondato il progetto FYOURLIMT  per  promuovere gli sport d’acqua tra i paralimpici come mezzo per raggiungere una vita di soddisfazione  e  l’armonia tra mente, corpo e ausili.
La massima di Fabio è: Live and love your limitless life.

Secci è   stato eletto poche settimane  fa nel Consiglio del Comitato paralimpico sardo.
Fanchini è salito alla ribalta nazionale per un lancio con paracadute  fatto  durante la manifestazione “Folgore no Limits”.
Questi campioni di vita cavalcheranno le onde  di la Jolla (California) a caccia del titolo iridato e con il loro esempio comunicheranno al  mondo l’energia che infonde  lo sport  per  raggiungere gli obiettivi prefissati.

advertising
PREVIOS POST
Stati Generali del CONI, conclusa la due giorni di lavori
NEXT POST
Il Porto Turistico di Lavagna entra in Assonat