Home > Yacht Club > Yacht Club Costa Smeralda > Esordio con podio per Young Azzurra, il team dello YCCS

Esordio con podio per Young Azzurra, il team dello YCCS

 Stampa articolo
Il team Young Azzurra, Persico 69F Revolution.
Il team Young Azzurra, Persico 69F Revolution.

Gargnano (Brescia), 19 agosto 2020. Young Azzurra, il team dello Yacht Club Costa Smeralda, esordisce con un secondo posto nella prima regata del suo percorso di preparazione alla Youth America's Cup, in programma ad Auckland tra febbraio e marzo 2021.

advertising

In occasione della Persico 69F Revolution a Gargnano sul Lago di Garda, Young Azzurra ha iniziato con un podio tutt'altro che scontato visto l'alto livello dei team partecipanti, tra cui Dutch Sail Janssen De Jong e RHKYC Team Agiplast, entrambe sfide alla Youth America's Cup che vantano un percorso di preparazione, a bordo dei Persico 69F, già iniziato da qualche tempo.

Il secondo posto di Young Azzurra è frutto dell'impegno del team nel risalire la classifica a eliminazione, dopo che la prima prova non era andata bene, paradossalmente per la voglia di impegnarsi da subito in manovre complesse e scelte tattiche più rischiose. Facendo immediato tesoro dei consigli del coach Enrico Zennaro, velista tra i più esperti sul monotipo Persico 69F, lo skipper Ettore Botticini e il suo equipaggio, costituito in questa occasione da Francesca Bergamo e Federico Colaninno, non hanno più sbagliato un colpo: quattro primi posti nelle batterie di ripescaggio li hanno portati ad accedere alla finale con Top Gun Racing, team vincitore, Zeta Racing, terzo classificato e ai già citati olandesi di Dutch Sail Janssen De Jong.

Stamani con Peler, il caratteristico vento mattutino del Garda che soffia da nord, sui 16-18 nodi Young Azzurra ha affrontato dapprima l'ultima batteria di ripescaggio e la semifinale per poi prendere parte alla finale. Queste le parole dello skipper, Ettore Botticini: "Grande soddisfazione oggi dopo aver perso la prima regata abbiamo imparato a fare le cose semplici e a concentrarci sull'essenziale: ci siamo liberati dalla pressione e dall'emozione di iniziare un progetto così grande e importante. Abbiamo curato la tattica ed è andata sempre meglio. La squadra funziona, con Francesca Bergamo alla randa e Federico Colannino al controllo dei foil abbiamo iniziato a creare automatismi, siamo in gioco. Non ci resta che continuare gli allenamenti, già dalla settimana prossima, perché il percorso è appena iniziato".

Young Azzurra in regata a Gargnano durante la Persico 69F Revolution
Young Azzurra in regata a Gargnano durante la Persico 69F Revolution

In occasione della Persico 69F Revolution si sono svolte le prime osservazioni per definire la rosa per la Youth America's Cup: è stato il turno di Federico Colaninno, giovane finnista, nel ruolo di flight controller e Francesca Bergamo, timoniera di 49er FX, alla randa. A partire dalla settimana prossima proseguiranno le osservazioni e gli allenamenti sul Persico 69F a Malcesine, sempre sul Lago di Garda. Questa barca è la miglior piattaforma di allenamento, perché molto simile al AC9F su quale si regaterà la Youth America's Cup, ma della quale c'è al momento un solo esemplare navigante in Nuova Zelanda. 

Ettore Botticini, skipper confermato di Young Azzurra, è un giovane match racer emergente, già terzo nella ranking list mondiale e campione mondiale junior nel 2018, formatosi grazie al supporto del Circolo Nautico e della Vela Argentario. In ottemperanza alle regole della Youth America's Cup, Ettore Botticini è diventato socio sportivo dello YCCS. 

Il Commodoro dello YCCS, Michael Illbruck ha commentato: "Un esordio davvero brillante! A nome dello YCCS, congratulazioni a tutto il team Young Azzurra. Questo programma è nato per dare opportunità ai giovani velisti di talento e il risultato odierno racconta che stiamo partendo nel modo migliore, la strada che abbiamo davanti a noi è lunga".

Le ultime notizie di oggi