Luna Rossa: Arrivederci Cagliari. Barcellona, stiamo arrivando

Luna Rossa: Arrivederci Cagliari. Barcellona, stiamo arrivando

Luna Rossa: Arrivederci Cagliari. Barcellona, stiamo arrivando

Sport

15/05/2024 - 20:30

A un mese dal varo dell’AC75, per il team Luna Rossa Prada Pirelli è scattata l’ora più attesa, quella del trasferimento in Spagna per affrontare l’ultima fase di questa campagna di Coppa America.

Terminate le sessioni di allenamento e di test a Cagliari, infatti, l’AC75 sarà presto trasportato nella città catalana dove comincerà a navigare sul campo di regata della 37^ America’s Cup.

Sebbene le risposte definitive sul monoscafo foiling arriveranno solo dopo un confronto diretto con gli avversari sul campo di gara, le impressioni alla luce delle prime sessioni di navigazione sono molto positive, dice lo Skipper e Team Director Max Sirena: «Abbiamo concluso a Cagliari il nostro periodo di sea trial. È stato un periodo molto intenso: prima l’emozione del varo, poi la prima navigazione e, infine, i test con la nuova wing che non vedevamo l’ora di provare. Abbiamo navigato con tutti i tipi di meteo, dal mare piatto all’onda formata, per simulare un po' le condizioni che prevalentemente troveremo a Barcellona e direi che i primi feedback sono molto positivi».

«I mesi di navigazione a Cagliari sono stati proficui sotto molti punti di vista» spiega lo Skipper, «e ci hanno anche consentito di allenare il sailing team ruotando le persone a bordo e variando i ruoli senza compromettere le performance della barca. Questo ci aiuterà molto il giorno che dovremmo scegliere l'equipaggio di base con il quale partiremo quando inizieranno le regate».

Da un lato si chiude la sessione con il sorriso, dall’altro è dura salutare la Sardegna: «Dispiace lasciare Cagliari, ma adesso inizia la parte più importante, più emozionante di questa avventura. Quando saremo a Barcellona entreremo nel “mood” regata per prepararci alle prime competizioni di fine agosto e soprattutto sarà bello poter navigare nello stesso specchio d'acqua con gli altri team e testare le performance della barca. Il nostro è un arrivederci, perché sicuramente l'obiettivo è tornare a Cagliari, magari con qualche cosa di importante».

PREVIOUS POST
A Porto Rotondo la decima edizione della Solaris Cup
NEXT POST
Marina di Loano premiata con la Bandiera Blu della Fee