Sergio Davì a bordo

Sergio Davì a bordo

Ice rib challenge: Sergio Davì attraversa il golfo di Biscaglia e si dirige in Francia

Battello pneumatico

11/07/2019 - 11:16
advertising

Lo abbiamo visto lasciare Palermo lo scorso 21 giugno, a bordo del suo Nautilus Explorer (un gommone Nuova Jolly Prince 38cc motorizzato con due fuoribordo Suzuki DF350A) per dare il via alla sua quinta impresa: la ICE RIB CHALLENGE, da Palermo a New York in gommone.

Dopo avere attraversato lo stretto di Gibilterra, con due sole tappe nel Mediterraneo (Mallorca e Alcaidesa), il capitano Davì è stato costretto, per motivi di carattere meteorologico, a fermarsi circa una settimana nella cittadina portoghese di Cascais, alle porte di Lisbona, dove, ospite del Marina de Cascais e di Moteo (Suzuki Portugal), ha tenuto una piccola conferenza stampa con la speciale partecipazione dell’Ambasciata d’Italia di Lisbona nella persona della dottoressa Sofia Cutrone e dove ha anche ricevuto, quasi a sorpresa, la speciale visita dei rappresentanti mondiali ed europei della Peace Run.

Dopo Cascais è stata la volta di Vigo e Ribadeo. A Vigo, ospite del Marina Davila, insieme al team di Movil Motors (Suzuki España), ha eseguito un vero e proprio pit-stop, con messa a terra del gommone, pulizia, carenaggio e check-up completo. Grazie all’utilizzo dei lubrificanti Motul ed alle loro elevate prestazioni i due fuoribordo Suzuki, confermano le loro eccellenti performance, sia in termini di ore di navigazione che di consumi.

A Ribadeo, ospite del Real Club Nautico, Davì ha atteso la finestra di bel tempo per traversare l’insidioso Golfo di Biscaglia alla volta della sua unica (si spera) tappa francese, Camaret-sur-Mer, per poi proseguire verso Nord.

A causa delle condizioni meteo-marine poco favorevoli si registra un ritardo di circa dieci giorni sulla tabella di marcia, ma per fine agosto la missione potrebbe dirsi conclusa con l’arrivo a New York.

Per restare sempre informati sulla ICE RIB CHALLENGE sarà sufficiente consultare il sito www.ciuriciurimare.com oppure le pagine social: Sergio Davì Adventures (Facebook) e sergiodavi_adventures (Instagram).

Inoltre, scaricando l’app ufficiale (disponibile sia per iOS che per Android) sarà possibile seguire real time Sergio Davì ed il suo Nautilus Explorer.

advertising
PREVIOS POST
Hot Lab festeggia i suoi primi 15 anni con sei nuovi vari
NEXT POST
Sunset thrills: il brivido Pershing conquista Ibiza