Melges World League Tuscany Grand Prix: Fremito d'Arja leader tra i Melges 20 e Vanite' XXS nei Melges 14

Melges World League Tuscany Grand Prix: Fremito d'Arja leader tra i Melges 20 e Vanite' XXS nei Melges 14

Melges World League Tuscany Grand Prix: Fremito d'Arja leader

Sport

09/04/2022 - 21:05
advertising

Giornata di grande vela quella di quest'oggi sul campo di regata dello Yacht Club Isole di Toscana dove il maestrale, con intensità crescente fino a oltre 20 nodi, ha regalato alle flotte della Melges World League condizioni dure ma ad alto tasso adrenalinico. In questo contesto ha fatto il proprio esordio stagionale la flotta Melges 14 che si è aggiunta a quella dei Melges 20 in regata già da ieri.

Dario Levi, il campione Melges 20 World League in carica, al timone di Fremito d'Arja continua a dettare il ritmo dimostrandosi fin qui perfettamente a proprio agio in ogni condizione di vento e onda. Alle grandi performance della propria barca Dario Levi aggiunge le scelte fin qui perfette del proprio tattico, il triestino Stefano Cherin, capace di interpretare senza errori un campo di regata non banale. Fremito d'Arja continua dunque a conservare la leadership provvisoria, con 6 punti di margine sul primo degli inseguitori, grazie al doppio successo di giornata nelle due prove disputate quest'oggi. Il monegasco Nika di Vladimir Prosikhin, chiamato domani a giocarsi le ultime carte per una complicata rimonta senza appello, incassa quest'oggi due secondi posti che permettono a Nika di superare nella classifica generale provvisoria dopo cinque prove Gone Squatching di Pietro Loro Piana. Gone Squatching ha scontato quest'oggi un settimo posto nella quarta prova per riprendere subito dopo il passo dei migliori ottenendo un terzo posto nell'ultima race di giornata.

Come detto il maestrale ha tenuto a battesimo l'esordio stagionale della flotta Melges 14 che ha potuto disputare anch'essa due prove. Un doppio secondo posto proietta Vanitè XXS di Mario Aquila in vetta alla classifica con tre punti di margine sul primo degli inseguitori, Luca Antonini (4,3) che precede Giampiero Poggi (8,1) al timone di Magnifico.
Domani l'ultima e decisiva giornata di regata del Tuscany Grand Prix che designerà i nomi dei primi vincitori stagionali nell'ambito della Melges World League 2022.

Le Melges World League 2022 contano sul supporto di: Helly Hansen, Quantum, North Sails and Garmin, as well as the technical partners Free Ride Cosmetics, Equilibra, Rigoni di Asiago, Revì, Acqua Cedea, Azienda Agricola il Ponte, Birrificio Petragnolo, Dai Dai , La Bellanotte, Sabatini Gin, Caffè Toscano, FoodNess and le Formiche di Fabio Vettori.
Melges Europe and the Melges World League supportano il messaggio di One Ocean Foundation firmando la Charta Smeralda.

ITA 050 Fremito d'Arja
ITA 050 Fremito d'Arja



Melges World League – Tuscany Grand Prix, top five dopo 5 prove:

ITA 050 - FREMITO d'ARIA (Dario Levi / Stefano Cherin) – 2,1,2,1,1: pt. 7
MON 304 - NIKA (Vladimir Prosikhin / Manu Weiller) – 6,2,1,2,2: pt. 13
ITA 410 - GONE SQUATCHING (Pietro Loro Piana / Francesco Ivaldi) – 1,4,3,3,4: pt. 18
MON 301 . RAYA (Matteo Marenghi Vaselli / Giulio Desiderato) – 4,3,4,3,4: pt. 18
ITA 217 - B.LEX (Benedetta Jovane / Branko Brcin) – 3,8,5,4,5: pt. 25
...

Melges 14 World League – Tuscany Grand Prix, top five dopo 2 prove
ITA 803 – VANITE' XXS, Mario Aquila – 2,2: pt. 4
ITA 808 – Luca Antonini – 4,3: pt. 7
ITA 548 – MAGNIFICO, Giampiero Poggi – 8,1: pt. 9
ITA 811 – CALAF, Andrea Perrone – 3,6: pt 9
ITA 824 – KERMIT, Andrea Gemini – 7,4: pt. 11

advertising
PREVIOS POST
Barcolana53: le premiazioni chiudono l'edizione con Bora Record
NEXT POST
L'Italia conquista il Trofeo e 4 medaglie per cominciare la stagione