Home > Regate > Melges 20 > Melges 20 World League, Marina di Scarlino: Pacific Yankee sempre più primo

Tag in evidenza:

Melges 20 World League, Marina di Scarlino: Pacific Yankee sempre più primo

 Stampa articolo
Melges 20
Melges 20 impegnati nelle regate di Scarlino

Marina di Scarlino, 26 maggio 2018 – La seconda giornata di regate, caratterizzata da vento leggero e instabile che ha permesso la disputa di una sola prova, sorride ancora agli americani di Pacific Yankee.

advertising

L’equipaggio campione del mondo in carica, condotto magistralmente da Drew Freides, incrementa il proprio vantaggio in classifica generale grazie a un eccellente secondo posto conquistato in rimonta, alle sole spalle del migliore quest’oggi, Mascalzone Latino Jr. di Achille Onorato. La sfida tra i due team è stata anche un duello tra ori olimpici con protagonisti Paul Goodison alla tattica di Pacific Yankee e Malcolm Page per i Mascalzoni.

L’attuale solido vantaggio in classifica per Pacific Yankee è stato costruito non solo grazie ai meriti degli americani ma anche con l’involontario contributo dei diretti avversari che, quest’oggi, si sono complicati la vita non riuscendo a reggere il passo del leader.

Così il polacco Mag Tiny di Krzysztof Krempec (affiancato alla tattica dal croato Tomislav Basic) conserva la seconda posizione ma paga ora un dazio di dodici punti rispetto agli americani, mentre Brontolo Racing di Filippo Pacinotti viene scalzato dal terzo posto provvisorio dall’altro italiano, Calvi Network di Carlo Alberini (affiancato dallo sloveno Karlo Hmeljak) con distacchi rispettivamente di 20 e 24 punti dalla vetta. Il russo Nika di Vladimir Prosikhin (con Michele Ivaldi alla tattica), attuale numero 1 del ranking mondiale, occupa la quinta piazza alla vigilia delle regate conclusive di domani.

Giornata “fotocopia”, in senso positivo, anche per i ragazzi di Siderval di Marco Giannini, i quali (grazie al settimo posto odierno) continuano a difendere il primato nella divisione corinthian, rafforzando la propria presenza nella top ten della classifica generale (attualmente ottavi) e tenendo così a debita stanza il diretto avversario Marussia di Marina Kaverzina (distanziato di 16 lunghezze).

Pacific Yankee
Pacific Yankee in testa alla classifica Melges 20 World League di Scarlino

Malcolm Page tattico di Mascalzone Latino Jr.– “Ques’t oggi abbiamo regatato molto bene, con una buona partenza che ci ha permesso di allungare sin dai primi metri e di avere poi campo libero per fare le nostre scelte tattiche ed impostare la regata che volevamo, situazione determinante soprattutto su questo campo di regata e con queste condizioni di vento molto leggero. Ci siamo lasciati alle spalle la giornata negativa di ieri, reagire subito era il nostro obiettivo e oggi è quello che abbiamo fatto”.

Classifica generale provvisoria Melges 20 World League EU Division Event 2 dopo quattro prove:

1.USA 300 PACIFIC YANKEE – Drew Freides / Paul Goodison (1,1,5,2): pt. 9

2. POL 264 MAG TINY – Krzysztof Krempec / Tomislav Basic (4,2,4,11): pt. 21

3. ITA 167 CALVI NETWORK – Carlo Alberini / Karlo Hmeljak (5,3,15,6): pt. 33

4. ITA 667 BRONTOLO RACING – Filippo Pacinotti / Manuel Weiller (9,5,2,17): pt. 33

5. RUS 261 NIKA – Vladimir Prosikhin / Michele Ivaldi (12,18,1,5): pt. 36

seguono 26 equipaggi

La Melges World League conta sul supporto di Helly Hansen, Garmin Marine, North Sails, Toremar, Lavazza, Melges Europe, con la collaborazione dei partner locali Club Nautico Scarlino, Rigoni di Asiago, Resort Baia Scarlino e Scarlino Yacht Service.

Melges World League ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smerarlda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.

Le ultime notizie di oggi