Home > Regate > Melges 20 > Melges 20 World Championship: Pacific Yankee difende la leadership

Tag in evidenza:

Melges 20 World Championship: Pacific Yankee difende la leadership

 Stampa articolo
La flotta dei partecipanti al Melges 20 World Championship
La flotta dei partecipanti al Melges 20 World Championship

PACIFIC YANKEE DIFENDE LA LEADERSHIP NEL MELGES 20 WORLD CHAMPIONSHIP

advertising

Marina di Scarlino, 27 agosto 2016 – La terza e penultima giornata del Melges 20 World Championship, in corso di svolgimento sul campo di regata di Marina di Scarlino, vede l’americano PACIFIC YANKEE di Drew Freides resistere di forza al comando della classifica generale, cominciando così a ipotecare il titolo a non più di tre prove dal termine.

Nell’unica prova disputata quest’oggi, con vento molto leggero (5/6 nodi da 220 gradi in rotazione verso destra e con bandiera nera voluta dal Comitato di Regata sin dalla prima partenza) PACIFIC YANKEE coglie un prezioso terzo posto, nel corso di una regata complicata e nervosa sin dalla partenza, dove il traffico sul pin ha generato diverse penalità, condizionando il risultato di vari big (ne fanno le spesse in particolare WILDMAN e SAMBA PA TI).

La prova viene vinta da VICTOR dell'armatore russo Alexander Novoselov (con un team tutto italiano composto dall’equipaggio azzurro di 49er Stefano Cherin alla tattica e Andrea Tesei alle scotte), autore di una partenza assolutamente perfetta che ha permesso a VICTOR di guidare la flotta e controllare dal primo all’ultimo metro.

PINTA di Michael Illbruck (tattico John Kostecki) conserva la seconda posizione in classifica, incappando però in una prestazione negativa (32) che rappresenta il proprio peggiore risultato su sei prove fin qui disputate e come tale l'attuale scarto.

Al terzo posto della classifica generale risale MASCALZONE LATINO Jr. di Achille Onorato (con Cameron Appleton alla tattica), grazie al quarto posto di giornata; risultato che, sommato alle prove incolori di chi fino a ieri lo precedeva (WILDMAN, CINGHIALE e SAMBA PA TI) rilancia alla vigilia dell’ultima giornata di regata le quotazioni del team azzurro, ora distante solo 10 punti dalla vetta e 6 dalla seconda posizione.

CINGHIALE di Robert Wilber conserva la quarta posizione, mentre WILDMAN di Liam Kilroy. dopo una collisione in partenza e conseguente penalità, incappa in un clamoroso 51° posto.

Tra meno di 24 ore si conoscerà il nome del nuovo Campione del Mondo Melges 20 2016: l’inerzia del match ora è tutta nelle mani degli statunitensi di PACIFIC YANKEE con PINTA e MASCALZONE LATINO Jr. che, senza calcoli, dovranno solamente provare ad attaccare a testa bassa. Il tutto in una giornata che si preannuncia ancora una volta caratterizzata da venti molto leggeri.

Classifica generale provvisoria dopo 6 prove (con uno scarto, prima della discussione delle proteste)

PACIFIC YANKEE, Drew Freides (USA): (6),2,5,4,2,3 = pt. 16
PINTA, Michael Illbruck (GER): 7,1,1,6,5, (32) = pt. 20
MASCALZONE LATINO Jr., Achille Onorato (ITA): 4,6,9,3,(41),4 = pt. 26
CINGHIALE, Robert Wilber (GBR): 9,16,4,(25),1,12 = pt. 42
WILDMAN, Liam Kilroy (USA): 13,4,22,1,3,(51) = pt. 43
MAG RACING, Krysztof Krempec (POL): 12,5,3,(40),22,2 = pt. 44
STIG, Alessandro Rombelli (ITA): (25),18,6,2,19,8 = pt. 53
OUT OF REACH, Guido Miani (MON): 18,(22),2,15,11,11 = pt. 57
CAFFE’ ESPRESSO, Rodney Jones (AUS):3,7,36,5,(42),7 = pt. 58
SAMBA PA TI, John Kilroy (USA): 2,11,10,7,30,(43) = pt. 58

Le ultime notizie di oggi