J/70 Cup 2022

Viva piglia tutto: sue tappa, Garmin Cup e Alphazer Trophy

Sport

Da J/70
22/05/2022 - 07:48
advertising

Dulcis in fundo, Alassio regala all'ultima giornata della J/70 Cup una serie completa di tre regate, che permettono di portare a cinque il totale delle prove disputate nel weekend e far subentrare lo scarto del peggior risultato.

A conquistare la seconda frazione del circuito one design più "affollato" d'Europa, in una flotta di 41 barche, è Viva di Alessandro Molla: già protagonista sabato, con due primi posti, Viva ha proseguito la scia positiva anche nelle prove di domenica, facendo suoi tutti i premi in palio nel corso del weekend. Oltre alla vittoria di tappa, infatti, l'equipaggio di Alessandro Molla si è aggiudicato la Garmin Cup, assegnata alla miglior barca nella giornata del sabato, e l'Alphazer Trophy, riservato a coloro che registrano le migliori performance nel raggiungere la prima boa di bolina di ciascuna regata.

Niccolò Bianchi, a cui sono affidate le scelte tattiche a bordo di Viva, ha commentato: "E' stato un weekend dove tutto ha girato per il meglio, questa vittoria è sicuramente merito anche della velocità della barca, in parte dovuta al grande lavoro che stiamo facendo con le vele. Giornate da incorniciare, di quelle che non capitano spesso. Adesso guardiamo avanti al resto della stagione di J/70 Italian Class, per poi concludere la stagione con il Campionato Europeo".

Ha saputo leggere bene le condizioni di vento leggero di questi giorni anche l'equipaggio di Junda di Ludovico Fassitelli, che con soli 2 punti di ritardo su Viva conquista la medaglia d'argento nella J/70 Cup di Alassio. Così come nell'evento inaugurale di stagione a Punta Ala, il bronzo va a Notaro Team di Luca Domenici, assistito alla randa dall'atleta "di casa" e già protagonista in America's Cup, Pietro Sibello.

Quarto in classifica generale e vincitore nella flotta Corinthian è Aniene Young di Luca Tubaro, autore del primo bullet nelle regate odierne, seguito da Jeniale Eurosystem di Massimo Rama e da White Hawk di Gianfranco Noè.

Lasciata la Liguria, la flotta J/70 farà rotta sul Mar Adriatico, dove dopo il successo del 2021, tornerà a trovare la calda ospitalità romagnola dello Yacht Club Rimini dal 17 al 19 giugno.

La J/70 Cup 2022 è supportata da Lincoln International, Sail Racing, Alphazer, Garmin, Armare Ropes, Savona Shipyard, Girmi, Resolfin e Serena Wines. J/70 Italian Class è orgogliosa di supportare le iniziative di OneOcean Foundation

advertising
PREVIOS POST
Tre Golfi Sailing Week: appuntamento al 2023
NEXT POST
Windsurf olimpico: Argento Europeo per il trentino Nicolò Renna