Classe Mini 6.50 ritorna alla Garmin Roma per Due 2024

Classe Mini 6.50 ritorna alla Garmin Roma per Due 2024

Classe Mini 6.50 ritorna alla Garmin Roma per Due 2024

Sport

10/04/2024 - 12:27

Con 27 imbarcazioni sulla linea di partenza, Clase Mini 6.50 ritorna alla Garmin Roma per Due 2024, primo appuntamento stagionale della vela d’altura giunta quest’anno alla 31-esima edizione.

Per i 19 Serie e gli 8 Proto il programma della seconda prova valevole per il Campionato Italiano Mini 6.50 prevede un prologo il giorno 11 aprile quindi partenza della regata sabato 13 aprile con segnale di avviso alle 11.50. Durante il prologo tutti gli aspiranti ministi potranno provare il Mini 6.50 e mettersi,fin da subito, in gioco in una regata essendo affiancati da esperti skipper da cui imparare e farsi consigliare al meglio.

In base alle condizioni meteo il percorso sarà scelto tra le due opzioni:

-Percorso n°1 (pennello numerico 1 del CIS esposto insieme al segnale di Avviso): Riva di Traiano – Isola di Ventotene da lasciare a dx – Isola di Lipari da lasciare a sx – Riva di Traiano (539 miglia nautiche)

-Percorso n°2 (pennello numerico 2 del CIS esposto insieme al segnale di Avviso): Riva di Traiano – Isola di Ventotene da lasciare a dx – Isola di Ustica da lasciare a sx – Riva di Traiano (453 miglia nautiche)

Al momento le prime indicazioni sul meteo mostrano per la partenza un regime anticiclonico con arie leggere che sembrerebbe persistere per le prime 60 ore di regata per lasciare quindi il posto a flussi occidentali associati ad un regime da mistral sul Golfo del Leone. Tra i partecipanti anche Cecilia Zorzi,da poco entrata a far parte del direttivo di Classe Mini 6.50: “Da mesi tutto il Direttivo, di cui ho iniziato a far parte da fine dicembre, ha lavorato tanto per rilanciare Classe Mini 6.50 Italia organizzando tante regate ed eventi quali il trentennale della Classe, dando degli ottimi frutti sia dal punto di vista del numero di soci che si sono iscritti alla Classe, sia dal punto di vista del numero degli iscritti alle regate, di cui non possiamo che essere contenti.

Come regatante sono entusiasta di tutte le miglia che avremo in Mediterraneo e so tutto il lavoro che c’è stato dietro per cercare di organizzare le regate anche in collaborazione con gli spagnoli, soprattutto per la regata di collegamento Roma-Barcellona e devo dire che sono molto contenta. Parteciperò alla Roma per Due, alla Roma-Barcellona, Solo Med e poi dopodiché il piano è quello di spostarmi in Atlantico per partecipare alla SAS.

PREVIOUS POST
Inaugurato il 3° Summit Nazionale sull’Economia del Mare Blue Forum
NEXT POST
Blue Forum: anteprima del XII Rapporto nazionale sull’economia del Mare