Home > Regate > 52 Super Series > Le 52 Super Series estendono la partnership con Peters e May

Le 52 Super Series estendono la partnership con Peters e May

 Stampa articolo
Le 52 Super Series estendono la partnership logistica ufficiale con Peters e May
Le 52 Super Series estendono la partnership logistica ufficiale con Peters e May

Forte di una relazione fiorente, che è stata cementata originariamente nell’agosto 2014, la 52 Super Series ha esteso il suo accordo con i fornitori di logistica su misura Peters & May per altri tre anni.

advertising

La stagione 2018 ha visto la flotta TP52 trasferita per la prima volta in Croazia e il 2019 ha chiuso un programma impegnativo di cinque regate nell’arco di cinque mesi, trasferendosi da Minorca, a maggio nel Mediterraneo, all’Atlantico per eventi a Porto Sherry – nuova sede – e Cascais , Puerto Portals e arrivo a Porto Cervo a settembre. Il team di Peters & May ha gestito il trasporto, il carico e lo scarico delle barche da regata, container, gommoni e attrezzature in ogni location.

Ma il 2020 introdurrà una nuova sfida, quando la flotta della 52 Super Series si trasferirà nell’emisfero australe per la prima volta, per le prime due regate della prossima stagione che si terranno a Città del Capo, in Sudafrica.

“In qualità di azienda leader di logistica, supportiamo programmi e circuiti di regate in tutto il mondo, ma con la 52 Super Series, è molto più che una presenza commerciale e di business, per noi è una sfida tutto ciò che è richiesto dal livello elevato di questi team. Inoltre, aumentiamo il profilo aziendale e di ciò che facciamo attraverso l’associazione con la 52 Super Series “, spiega Justo Gosalbes, direttore generale di Peters e May in Spagna. “Il nostro compito più grande è quello di rendere felici tutti i comandanti delle barche.”

Le 52 Super Series estendono la partnership logistica ufficiale con Peters e May
Le 52 Super Series estendono la partnership logistica ufficiale con Peters e May

“Il prossimo anno sarà una grande sfida, quella di spostare, a gennaio, la flotta dal Mediterraneo in Sudafrica per marzo e inizio aprile per poi rapidamente tornare in Toscana a Scarlino nel mese di maggio. Dobbiamo arrivare in tempo. La parte fondamentale è che nulla può fallire ”, continua Gosalbes che è appena tornato da una missione di ricognizione incontrando le parti interessate e i partner a Città del Capo.

Peters e May è particolarmente orgogliosa del ruolo svolto quest’estate quando il TP52 Provezza ha rotto il suo albero il primo giorno di regate a Puerto Portals, a Maiorca.

“Ho ricevuto una chiamata alle 14.00 durante una riunione di lavoro, abbiamo spedito l’albero da Valencia a Palma la sera stessa e il giorno dopo alle 17.00 la barca era già pronta a correre. Allo stesso modo, quando le tempeste hanno ritardato la spedizione da Porto Cervo alla fine della stagione, siamo stati in grado di noleggiare una nave sostitutiva con breve preavviso. Le nostre connessioni e i nostri contatti non sono secondi a nessuno e abbiamo un ottimo team che che lavora con noi per la 52 Super Series ”, ricorda Gosalbes.

Agustín Zulueta, CEO della 52 Super Series commenta:

“Per noi non c’è dubbio che Peters & May sono la principale azienda di logistica al mondo e siamo molto orgogliosi di collaborare con aziende di prima classe come loro. Ora la 52 Super Series si trasferisce in Sudafrica ed esplora l’emisfero australe, più che mai la logistica richiesta è molto importante non solo per la spedizione ma anche per la consegna di merci e attrezzature. Peters & May ha lavorato con noi sin dall’inizio della 52 SUPER SERIES, quindi riflette il buon rapporto con i nostri partner e la costruzione di un obiettivo comune che è quello di creare la migliore piattaforma da regata monoscafo del mondo.”

Brendan Darrer, comandante della barca di Quantum Racing ha confermato:

“Utilizziamo Peters & May per tutto ciò che è possibile. Per loro conta molto fare le cose per bene. Per noi il discorso è ampio, includendo la spedizione della barca e dei container, l’importazione di vele dall’Asia, su cui non possono esserci ritardi doganali, pratiche burocratiche durante le fasi di costruzione, inclusi schemi fiscali e carnet IVA. È fondamentale per il nostro business essere in grado di prendere decisioni e far funzionare tutto, e quelli di Peters & May fanno sempre tutto il possibile. Justo non ha abbastanza risalto per quello che lui e la squadra fanno.”

Le ultime notizie di oggi