Home > Personaggi > Paolo Chiarino > Paolo Chiarino e i mari impossibili al Salone di Genova 2017

Paolo Chiarino e i mari impossibili al Salone di Genova 2017

 Stampa articolo
Paolo Chiarino all'arrivo dell'ultima gara di nuoto 1.000 metri svoltasi nel Mare di Barents (Teriberka), Agosto 2017
Paolo Chiarino all'arrivo dell'ultima gara di nuoto 1.000 metri svoltasi nel Mare di Barents (Teriberka), Agosto 2017

Torna a Genova a raccontare le ultime imprese e i progetti futuri il ‘nuotatore in acque gelide’ Paolo Chiarino, nato e cresciuto a Genova. Per il terzo anno consecutivo, sarà ospite del Salone Nautico, il 21 Settembre alle ore 15.00 al Teatro del Mare.

advertising

Primo italiano a partecipare e competere nell’ICE Swimming, Chiarino ha all’attivo diversi altri primati come atleta italiano, tra cui il completamento della traversata a nuoto dello Stretto di San Pedro (Catalina in California) nel 2005: 33 km in 15 ore e 17 minuti; la traversata a staffetta dello Stretto di Bering dalla Russia agli Stati Uniti nel 2013.

Per citare la più recente, Chiarino racconterà dell’ultima gara di nuoto di 1.000 metri svoltasi lo scorso agosto al Circolo Polare Artico.

«Si è svolta nel Mare di Barents (Mar Artico) e precisamente a Teriberka - racconta Paolo - La gara è andata molto bene. Ho vinto la prova di chi gareggiava senza muta anche perché sono stato l'unico a decidere di nuotare senza. La temperatura dell'acqua era di 6 gradi: la maggiore difficoltà che ho incontrato è stata la grande differenza di temperatura fra quanto trovavo in allenamento (26 gradi) e i 6 gradi del Mare di Barents. E' molto difficile gareggiare a queste temperature in estate perché mentalmente non si è abituati alle condizioni climatiche. Sono molto soddisfatto del mio risultato anche perché è stato veramente strano vedere che l'unico nuotatore senza la muta fosse un "mediterraneo”.

Ma l’appuntamento ligure sarà anche occasione per parlare del suo prossimo ‘sogno’: a Novembre 2018 si terrà l’evento inaugurale dell’ICE KM SWIM EVENT, organizzata dall’International Swimming Association, 1 km a nuoto nelle acque gelide dell’Antartico con partenza da Ushuaia e un itinerario che si snoda tra gli scenari più spettacolari al mondo. “Si tratta di un’iniziativa unica, un’avventura cui potranno partecipare circa 16 nuotatori al mondo con importanti attività e alla quale, davvero, non voglio mancare”

Le ultime notizie di oggi