Home > Istituzioni > Federazione Italiana Vela > Trofeo Princesa Sofia, Tita-Banti leader provvisori della classifica

Tag in evidenza:

Trofeo Princesa Sofia, Tita-Banti leader provvisori della classifica

 Stampa articolo
Trofeo Princesa Sofia, giorno 1
Trofeo Princesa Sofia, giorno 1

Vento leggero ed instabile per la prima giornata di regate del Trofeo Princesa Sofia: la baia di Palma di Maiorca, famosa per le sue condizioni, ha offerto un’apertura molto difficile ai 1200 atleti presenti. Con 8 campi preparati contemporaneamente, si è spesso visto una flotta ferma ad aspettare il vento e quella a fianco regatare con 10 nodi. Così Laser Standard e Radial - con il loro numero record di 300 iscritti - hanno disputato una sola prova, mentre 49er, FX e Nacra 17 hanno rispettato il programma con 3 prove ciascuno.
Partono alla grande i nostri Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) con due primi ed un terzo posto sono i leader provvisori della classifica davanti nientemeno che agli ori olimpici Santiago Lange e Cecilia Carranza Saroli e al Campione del Mondo Ben Saxton che per l’occasione è con la prodiera Nicola Boniface. Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) sono al sedicesimo posto con i parziali di 8,8,5.

Nei 49er sono in testa alla classifica il danese vincitore dell’oro a Qingdao nel 2008, Jonas Warren, qui con il diciannovenne Jakob Precht. Non è iniziata brillantemente la settimana per gli equipaggi italiani, Jacopo Plazzi Marzotto e Andrea Tesei (CC Aniene) sono diciassettesimi in generale, seguiti da Pietro Sibello e Giacomo Cavalli (CNAM Alassio/CV Gargnano) 22esimi con una vittoria nella prima prova della settimana dopo il loro ritorno alle regate in 49er (1,24,12), Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (Marina Militare) sono subito dietro in 23esima posizione (11,12,3).

Anche negli FX una partenza a rilento per le italiane: Carlotta Omari - Matilda Distefano (CN Sirena/Soc.Triestina Vela) sono 23esime con i parziali 14,7,12 e gli altri due equipaggi sono in 43 e 44esima posizione.

Nell’unica prova dei Laser Standard la vittoria è andata all’australiano Finn Alexander, al neozelandese Sam Meech e al britannico (di nascita italiana) Lorenzo Chiavarini. Giacomo Musone (CN Rimini) è in 22esima posizione con un ottavo posto nella sua batteria, seguito da Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) 28esimo - decimo in regata - e Gianmarco Planchestainer (SV Guardia di Finanza) 40esimo - 14esimo della sua partenza. Nei Radial bene Carolina Albano (CV Muggia) terza della sua batteria e settima in classifica, mentre Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) e Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza) sono rispettivamente 37esima e 41esima.

Una sola prova anche per gli RS:X maschili, dove Mattia Camboni (Fiamme Azzurre) è quarto in classifica avendo fatto secondo nella sua batteria, Matteo Evangelisti (LNI Civitavecchia) è tredicesimo con un quinto in regata e Carlo Ciabatti (Windsurfing Club Cagliari) 16esimo con un sesto posto in batteria. Due prove per le ragazze della tavola a vela, con Marta Maggetti (SV Guardia di Finanza) nona con una vittoria nella prima prova ed un dodicesimo nella seconda, Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza) è 18esima con i parziali di 9,11.

Nelle due prove odierne per la flotta dei Finn, Alessio Spadoni parte con un 10 ed un 7, ed è settimo nella classifica condotta dallo spagnolo Alejandro Muscat seguito dal britannico Giles Scott e dall’argentino Facundo Olezza. Federico Colannino (YC Gaeta) è 49esimo.

Domani con il sole è previsto l’arrivo dell’embat, la classica termica di Palma, che nel pomeriggio potrebbe raggiungere punte di 20 nodi. Le partenze sono previste tra le 11 e le 13,30, come ogni giorno.

Le ultime notizie di oggi