Home > Comunicazione > Press Mare > Domani si assegnano a Punta Ala i titoli italiani d'Altura

Tag in evidenza:

Domani si assegnano a Punta Ala i titoli italiani d'Altura

 Stampa articolo
Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura
Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura ph. Martina Orsini/FIV

È ancora una bella giornata estiva quella che ha dato vita ad altre due regate sul campo di Punta Ala, dove domani verranno assegnati i cinque titoli tricolore per la vela d'altura: Classe A e B Crociera-Regata, Classe C  Crociera-Regata, Classe D Crociera-Regata, Classe A e B Regata e Classe C Regata. Se armatori ed equipaggi si dichiarano estremamente soddisfatti del campo e dello svolgimento delle singole prove, dal canto suo Alfredo Ricci, presidente del Comitato di Regate non è da meno: "Anche con poco vento si sono svolte tutte le prove in programma e le flotte sono interessanti. Sono ben calibrate e molto competitive, infatti i giri di boa e gli arrivi si chiudono in tempi decisamente stretti in entrambi i raggruppamenti". Le regate 6 e 7 si sono svolte con vento tra i nove e i quattordici nodi, ma ben poco costante, che ha costretto gli equipaggi a giocare di tattica per guadagnare acqua. In entrambi i raggruppamenti alla testa della classifica si sono viste 'lotte  fratricide': tra due Swan 42 nelle grandi e tra due Italia Yachts 11.98 nelle piccole.  

advertising

Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura
Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura

"Oggi è stata la giornata più difficile per il vento leggero da 240° sui 9/10 nodi nella prima prova e più o meno la stessa intensità nella seconda con direzione 250/280°. Mare piatto e ottima organizzazione del Comitato, che ha posizionato il campo nei tempi previsti. Per tutto il campionato abbiamo lavorato per controllare Fantaghirò con Flavio Favini, i nostri avversari diretti freschi del titolo di Campione Europeo" spiega Tommaso Chieffi che con Katariina II di Aivar Tuulber domina la classifica Classe A-B  con quattro primi su sette regate, senza mai essere scesi sotto il terzo piazzamento. Continua ad essere compatta e aggressiva la flotta nella Classe C-D dove la lotta per la testa della classifica anche oggi è stata tra le sistership Sugar 3 di Kikkas, non in lizza per il titolo tricolore e Scugnizza di Enzo De Blasio.

Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura
Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura

"Nessun errore nella prima regata dove abbiamo fatto un'ottima tattica e così anche la seconda, dove siamo riusciti sempre a mantenere le posizioni di testa. Oggi più che mai  abbiamo potuto constatare l'affiatamento perfetto del team sempre alla ricerca di guadagnare acqua sulla gemella Sugar 3 con la quale abbiamo continuato come sempre a fare un match race a parte. Ci è piaciuto però constatare l'avvicinamento dell' X 35 Trottolina e delle altre due sistership Varenne e Guardamago II con le quali ci siamo trovati ad incrociare le vele" commenta Giada De Blasio da bordo di Scugnizza.

Classifica Classe A-B: 1. Katariina II (8 p.); 2.Fantaghirò (14 p.); 3. Blue Sky (24 p.). Classe C- D: 1. Sugar 3 (9 p.); 2. Scugnizza (12 p.); 3.Trottolina (19 p.)

Emanuela Di Mundo

Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura
Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura

Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura
Campionato Italiano Assoluto di Vela d'Altura

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare