Home > Comunicazione > Press Mare > Aggiornamento Sydney Hobart: Wild Oats XI ritirata, Perpetual LOYAL a tempo di record

Aggiornamento Sydney Hobart: Wild Oats XI ritirata, Perpetual LOYAL a tempo di record

 Stampa articolo
Perpetual LOYAL
Perpetual LOYAL

Aggiornamento Sydney Hobart: Wild Oats XI ritirata, Perpetual LOYAL vola a tempo di record.

advertising

 

La sfiga continua a bersagliare il supermaxi 100' Wild Oats XI. La barca in questione è il supermaxi già passato alla storia per essere divenuto, con la vittoria del 2014, lo scafo più vincente della Rolex Sydney Hobart Yacht Race, dominata per ben otto anni, la prima volta nel 2005 e l’ultima nell’edizione 2014. Il racer  australiano per il secondo anno consecutivo è stato costretto al ritiro, mentre, manco a dirlo, conduceva in testa la “regata di Natale” partita ieri da Sydney. Mentre nel 2015 era stata la randa a tradire Wild Oats XI, stavolta è andato in avaria il sistema idraulico che consente la gestione della canting keel. Un danno apparentemente gestibile, perché l’equipaggio teoricamente avrebbe potuto comunque regolare l’angolo della chiglia anche manualmente, ma che ha invece portato alla decisione del ritiro, lasciando acqua libera ad Anthony Bell e al suo supermaxi Perpetual LOYAL. Favoriti da venti orientali che hanno consentito andature portanti praticamente sin dal via, i due scafi stavano dando vita a uno splendido duello in velocità, regalando performance che in proiezione davano entrambe al traguardo in un tempo teoricamente al di sotto di quello che è l’attuale record della Sydney Hobart. Manco a dirlo appartiene a Wilds Oats XI che ha fissato il limite nell’edizione del 2012 portantolo a 1 giorno, 18 ore, 23 minuti e 12 secondi.

Se tutto dovesse procedere per il verso giusto, cioè con le medesime condizioni meteo, l’epilogo della 72° edizione della Rolex Sydney Hobart Yacht Race si dovrebbe avere già nelle prossime ore.

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare