Home > Comunicazione > Press Mare > Boat Experience: conclusa la prima edizione

Boat Experience: conclusa la prima edizione

 Stampa articolo
Boat Experience
Boat Experience

Nonostante il meteo sfavorevole, seppur magnanimo nelle ore diurne, la condivisione dei luoghi tra eventi quali il raduno Ferrari ed il Boat Experience – prove di mare ha avuto successo, indicando la possibile via verso nuove forme promozionali “a bassa intensità”. Formato che alcuni segmenti del mondo nautico hanno già dichiarato di voler esplorare nel breve.

Eventi complementari ai già affermati e impegnativi saloni nautici nazionali ed internazionali, che approfittando di quanto il territorio del Tigullio ha da offrire in termini di raduni e manifestazioni sportive, convegni, congressi ed eventi in genere, verranno proposti alle aziende singolarmente o in piccoli gruppi omogenei calibrando l’impegno e i costi di partecipazione all’ottenimento di contatti sensibili e mirati alla proposta.

Gli oltre 25 equipaggi del raduno Ferrari Club Milano presenti sul porto di Sestri Levante presso lo Yacht Club, hanno potuto diversificare l’attività motoristica e “diportisitica” incontrando il motoryacht Sundeck 550 che ha potuto a sua volta dimostrare le proprie caratteristiche marine svolgendo le prove in mare a dispetto del mare formato. Il Raduno Ferrari e "Boat Experience prove di mare" hanno condiviso anche la rilassata atmosfera “di porto” e l’ ospitalità dello Yacht Club, elemento importante per la riuscita dell’ evento.

I ringraziamenti vanno allo Yacht Club Sestri Levante nelle persone del Presidente Gandolfo e Vicepresidente Veronesi, con la speranza di poter collaborare in future e prossime occasioni, al comandate Colella del Locamare Sestri Levante, al Presidente del Ferrari Club Milano Enzo Dell’Orto ed ai suoi associati, candidandoci sin da ora quali partner nautici per le proprie attività, al Direttore vendite del Cantiere Sundeck Yachts Edoardo Mancini, per aver creduto nell’evento “zero” con grande professionalità e certezza del proprio prodotto.

Un ringraziamento particolare ad Andrea Henriquet e Laura , organizzatori del Raduno che hanno per primi auspicato e consentito la condivisione con "Boat Experience prove di mare".

Un evento che nonostante alcune difficoltà organizzative, del tutto lecite in un numero zero, ha mostrato l'originalitò del suo format e le potenzialità di appuntamenti dedicati al diporto nautico e rivolti a un pubblico locale. Indubbiamente l'attenzione di tutte le aziende si sta sempre più rivolgendo a eventi territorialmente circoscritti, ma in questo caso il potenziale di "Boat Experience" risiede nella formula esclusiva che permette di organizzare preventivamente le visite sulle imbarcazioni, potendo anche prenotare le uscite in mare. Una scelta che agevola tanto gli interessati alle barche esposte quanto i cantieri, che possono pianificare le uscite in modo da garantire ai potenziali clienti l'attenzione che meritano. 

Noi di PressMare abbiamo creduto sin dall'inizio alla possibilità di fare di "Boat Experience" un appuntamento fisso, crediamo che la cornice nella quale ha preso vita l'edizione zero sia già di per sè una risorsa preziosa per attirare gli appassionati dell'Italia centro-settentrionale, soprattutto se all'evento si uniscono altre occasioni d'intrattenimento e scoperta del territorio. Naturalmente per fare tutto questo sia il territorio sia l'industria nautica devono fornire il loro supporto, ma riteniamo che un evento capace di catalizzare l'attenzione dei diportisti sia un'occasione da non perdere per tutti.