MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique celebrano due importanti tappe

MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique celebrano due importanti tappe

MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique celebrano due importanti tappe

Shipping

10/04/2024 - 11:38

MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique hanno celebrato al Seatrade Cruise Global, in corso in questi giorni a Miami, due importanti pietre miliari nella costruzione delle future navi della World Class.

Con la cerimonia del taglio della prima lamiera hanno ufficialmente preso il via i lavori per la costruzione della terza nave della World Class, la cui consegna è prevista nel 2026, e che prenderà il nome di MSC World Asia. La denominazione segue la tradizione delle navi della World Class che rendono omaggio ai diversi continenti, simboleggiando la natura globale della Compagnia. MSC World Asia presenterà tocchi distintivi, esperienze e caratteristiche ispirate al continente di cui porta il nome, mentre i dettagli sulle destinazioni saranno rivelati più avanti.

Nel frattempo, la nave gemella MSC World America ha completato un altro importante passo nel suo processo di costruzione, con la cerimonia di float out tenutasi domenica 7 aprile presso il cantiere navale di Saint-Nazaire, in Francia. La modernissima ammiraglia entra dunque nella sua fase finale di costruzione ed è quasi pronta per essere ufficialmente battezzata il 9 aprile 2025 presso il nuovo terminal di MSC Crociere a PortMiami, dal quale prenderà il via il suo viaggio inaugurale verso Ocean Cay MSC Marine Reserve. L’isola privata nelle Bahamas è sede del programma Super Coral della MSC Foundation ed è stata designata come “Hope Spot” da Mission Blue, l'organizzazione non-profit fondata dall’oceanografa statunitense Sylvia Earle in riconoscimento degli sforzi di conservazione sull’isola.

Pierfrancesco Vago, Presidente Esecutivo di MSC Cruises, ha commentato: “MSC World America è frutto dell’incredibile partnership tra MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique, con cui abbiamo progettato ben cinque differenti prototipi innovativi – l’ultimo dei quali è rappresentato proprio dalla World Class. Con ogni nave ci impegniamo a migliorare non solo la tecnologia ambientale, ma anche le nuove peculiarità che arricchiscono l’esperienza per gli ospiti per una vacanza futuristica. MSC World Asia prosegue questa tradizione e siamo lieti di confermare che offrirà caratteristiche ancora più avanzate in termini di tecnologie marine e di ospitalità a bordo permettendo agli ospiti di vivere un’esperienza unica.”

Laurent Castaing, Direttore Generale di Chantiers de l'Atlantique, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi di iniziare la costruzione di MSC World Asia. La terza unità della serie World Class presenterà tecnologie all'avanguardia, rendendola una delle navi più green ed efficienti dal punto di vista energetico al mondo. Incarna la partnership a lungo termine tra MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique e testimonia l'impegno verso l’ambiente.”

MSC World America offrirà una vasta gamma di comfort e un’ampia varietà di esperienze, mostrando allo stesso tempo il caratteristico design e lo stile europeo di MSC Crociere.

Le navi della World Class sono caratterizzate da una silhouette accattivante caratterizzata dalla prua aereodinamica che si staglia verticalmente nel mare e dall’elegante poppa a forma di Y che accoglie la suggestiva promenade all’aperto. Queste navi sono modernissime metropoli urbane sul mare che offrono un mondo di esperienze diverse: con 22 ponti e oltre 2.600 cabine e suite, offrono più di 40.000 mq di spazio pubblico e sono dotate del più grande Yacht Club di MSC Crociere oggi disponibile, l’esclusiva area dedicata agli ospiti più esigenti. Si tratta di una vera e propria “nave nella nave” che offre i più elevati livelli di comfort, con ampie aree riservate ai suoi ospiti, tra cui un’elegantissima lounge e un ristorante privato, suite eleganti e ampie aree all'aperto con un solarium che si estende su due ponti con vista panoramica sull'oceano.

MSC World Europa e MSC World America, secondo l’Indice di Efficienza Energetica (EEDI) dell’Organizzazione Marittima Internazionale (IMO), attualmente hanno il livello più basso di emissioni di CO2 nel settore delle crociere. MSC World Asia sarà un’ulteriore evoluzione di queste navi, riducendo ulteriormente l’impatto ambientale.

MSC World Asia sarà la quarta nave alimentata a GNL della flotta di MSC Crociere, confermando il percorso intrapreso dalla Compagnia verso la decarbonizzazione marittima. Il GNL fossile offre, infatti, riduzioni immediate delle emissioni di gas serra rispetto ai combustibili marini convenzionali e un percorso diretto verso sostituti rinnovabili come il biogas e il GNL sintetico che, non appena saranno disponibili commercialmente su larga scala, le navi a GNL di MSC Crociere potranno utilizzare.

I motori a biofuel di nuova generazione contribuiranno a ridurre le emissioni e a limitare la dispersione di metano del 30% rispetto alla tecnologia attuale.

MSC Crociere fa parte di un progetto Green Ray finanziato dall'Unione Europea, volto a ridurre al minimo la perdita di metano sviluppando nuove tecnologie che possono essere installate sia su navi già esistenti che nuove.

MSC World America e MSC World Asia, come tutte le nuove navi di MSC Crociere, saranno dotate di un sistema per la connessione elettrica in banchina, di dove disponibile a terra, riducendo così le emissioni e consentendo lo spegnimento dei motori della nave in porto. La tecnologia intelligente è utilizzata a bordo di tutta la nave per garantire che gli ospiti possano viaggiare con elevato comfort mantenendo basso il consumo di energia e acqua. Un ampio uso del riciclo a bordo minimizza gli sprechi e persino le eliche sono progettate per ridurre il rumore ed evitare di disturbare la vita marina.

 

 

 

 

PREVIOUS POST
Al via la stagione dello Yacht Club Monfalcone
NEXT POST
Cagliari- Monaco, la regata d'altura rinviata al 2025