Eastern Hemisphere Championship 2022, prima giornata: Diego Negri al comando

Eastern Hemisphere Championship 2022, prima giornata

Sport

28/04/2022 - 07:36
slam
slam

Napoli e il Reale Yacht Club Canottieri offrono il loro volto più bello ai campioni della classe Star, impegnati da oggi nell'Eastern Hemisphere Championship. È una prima giornata da incorniciare, nel golfo partenopeo. Cielo terso, vento di dieci nodi da grecale, due prove pulite con partenze regolari: l'ideale per sfidarsi in barca a vela. 

La prima giornata ha un protagonista, il campione del mondo Diego Negri, che con il timoniere Sergio lambertenghi a bordo di Tuentiuan (Club del Mare Diano Marina) ha vinto le due prove in programma, portandosi subito al comando della classifica generale. Al secondo posto Clan dell'altro campione del mondo Enrico Chieffi con Ferdinando Colaninno (Società Velica Viareggina): i recenti campioni italiani Open portano a casa un quarto e un secondo posto di giornata. Terzi Marin Misura e Tonko Barac su Croatel Two dello Yacht Club Spalato (5-3). 

"Siamo soddisfatti, volevamo partire forte ed è andata bene", commenta Diego Negri. "Le condizioni erano spettacolari, abbiamo navigato al meglio con raffiche anche fino a 16-18 nodi. Più complicata la seconda prova perché entravano strisce d'aria da destra e sinistra, abbiamo interpretato bene le pressioni portando a casa il risultato. Il parterre è di alto livello, era importante mettersi davanti". 

Su Napoli e il Circolo Savoia: "Qui ho vinto il mio primo campionato italiano Laser – ricorda Negri - il campo di regata somiglia alla Liguria, dove vivo. Poi l'organizzazione da mare è super, il contesto è spettacolare con il golfo, la città bellissima e l'ospitalità del Circolo Savoia che ci ha aperto le porte con entusiasmo". Al rientro, pizza party in banchina: "Infatti nessuno voleva andare via", scherza il campione iridato.

Domani da mezzogiorno terza e quarta prova. La manifestazione è organizzata da RYCC Savoia, International Star Class Yachting Racing Association e Flotta di Capri, in collaborazione con Sezione Velica Marina Militare Napoli, Circolo Remo e Vela Italia e Circolo Canottieri Napoli e con il patrocinio della Federazione Italiana Vela, Comune di Napoli e Coni Campania. 

Main Partner è Porsche. Official Sponsor: Synlab SDN; Slam; Reby – K City; Saces; Gennaro Regina; Ferrarelle; Coop; Leopoldo; Mammina; Macchia Mediterranea; Fram e Villa Oliviero.

PREVIOS POST
Assemblea approva bilancio e dividendo, nominato nuovo CDA
NEXT POST
Testacuore Race conclude la regata dell'Accademia Navale