Reali Presidi 2024

Reali Presidi 2024

Successo della XVI edizione del Trofeo Reali Presidi di Spagna nel Golfo di Talamone

Sport

17/05/2024 - 16:15

Il Golfo di Talamone ha ospitato lo scorso fine settimana, nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 maggio, la prestigiosa Regata Nazionale del XVI Trofeo dei Reali Presidi di Spagna. L'evento, aperto alle classi IRC e ORC, era anche valido come regata conclusiva del Trofeo Costa d'Argento, articolato sul Campionato Invernale di Porto Santo Stefano e sulle regate Primevele di Primavera e Pasquavela.

Condizioni metereologiche favorevoli, con vento stabile talvolta superiore ai 15 nodi, hanno permesso lo svolgimento di due prove, entrambe articolate su un percorso costiero. Sabato, un vento stabile proveniente da Ovest ha reso il percorso tecnico e stimolante per gli equipaggi, offrendo un'esperienza emozionante su un percorso di circa 14 miglia nautiche. Ad avere la meglio nella divisione ORC è stata l’imbarcazione Dolcenera di Giuseppe Lallai con Fabio Bisti al timone, che ha completato il percorso in 2 ore, 46 minuti e 53 secondi. Nella flotta IRC, vittoria nella prima prova per Excalibur – Ecubit dell’armatore e timoniere Fabrizio Gagliardi, sulla linea d’arrivo in 2 ore, 54 minuti e 57 secondi.

Domenica, il vento da Sud-Ovest ha guidato le imbarcazioni verso l'Argentarola, offrendo una sfida unica lungo i due lati del percorso (una bolina e una poppa) di circa 8 miglia ciascuno. Anche in questo caso, con tempi di regata superiori alle 3 ore, si sono confermati come vincitori i protagonisti della giornata precedente che si sono così assicurati la vittoria dell’evento.

La classifica generale premia dunque Dolcenera di Giuseppe Lallai nella divisione ORC, seguito sul podio da Excalibur – Ecubit di Fabrizio Gagliardi e Alpha Umi di Luigi Miraglia. In IRC, vittoria per la già citata Excalibur – Ecubit, medaglia d’argento per Alpha Umi e bronzo per l’imbarcazione portacolori del Circolo della Vela Talamone Whimsea, armata da Nicolò Papi e timonata da Alberto Papi.

All’imbarcazione Pazza Idea 4 di Emanuele Masciarri è andata invece la vittoria dell’edizione 2024 del Trofeo Costa d’Argento, sia in Classe ORC che IRC. Sul podio di entrambe le Classi anche Iemanjà di Piero De Pirro e Alpha Umi di Luigi Miraglia.

La premiazione si è tenuta domenica 12 maggio presso il Circolo della Vela Talamone, in una suggestiva cornice di sole e mare. I premi del Trofeo dei Reali Presidi di Spagna sono stati consegnati dai Consiglieri del Circolo della Vela Talamone, Alberto Papi e Roberto Polidoro, mentre quelli relativi al Trofeo Costa d'Argento sono stati conferiti dal Presidente dello Yacht Club Santo Stefano, Piero Chiozzi.

La due giorni di regate ha contato sul supporto organizzativo del Circolo della Vela Talamone, dello Yacht Club Santo Stefano e dal Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano, svolgendosi sotto l'egida della Federazione Italiana Vela e con il patrocinio del Comune di Orbetello.

 
PREVIOUS POST
Mondiale di Motonautica, Max Cremona difende il titolo nella F250
NEXT POST
6 piloti azzurri di motonautica nelle tappe di apertura dei Mondiali della F/500, F/250 e F/125