Tre Golfi Sailing Week, due regate costiere in paradiso

Tre Golfi Sailing Week, due regate costiere in paradiso

Tre Golfi Sailing Week, due regate costiere in paradiso

Sport

22/05/2024 - 18:55

I titolati velisti provenienti da ogni parte del mondo impegnati nel Campionato Europeo IMA Maxi 2024 organizzato dal Circolo del Remo e della Vela Italia in collaborazione con l’International Maxi Association, e sostenuto da Rolex Official Timepiece e Loro Piana, hanno potuto oggi godere del Golfo di Napoli vestito a festa. Se ieri, il cielo parzialmente coperto, il vento sostenuto e il mare formato, hanno rappresentato una vera sfida per gli equipaggi, oggi il lavoro principale era nelle mani di tattici e regolatori di vele impegnati nella ricerca della raffica migliore, mentre tutti a bordo hanno potuto apprezzare le meraviglie naturali della zona a partire dal classico giro dell’isola di Capri.

Come da programma, la prima prova costiera, la più breve, è partita alle 11.00 e ha portato gli equipaggi fino a Capo di Massa, davanti a Massa Lubrense, dopo un primo triangolo davanti a Sorrento. Il più veloce è stato il ceco V di Karel Komarek, con Ken Read, presidente di North Sails, alla tattica. Il Maxi 72 americano Bella Mente di Hap Fauth con Terry Hutchinson a chiamare le manovre, ha finito secondo seguito dall’altro Maxi 72 inglese, Jethou di Peter Odgen, con il due volte medagli olimpica Ian Walker, in pozzetto.

“Abbiamo avuto una giornata davvero eccezionale oggi”, ha commentato al rientro in banchina un chiaramente soddisfatto Ken Read. “Abbiamo recuperato dopo gli errori commessi ieri, tra gli altri la rottura della drizza del gennaker. L’equipaggio e la barca hanno oggi dato il meglio di loro, l’armatore ha timonato egregiamente, è stata proprio una di quelle giornate in cui va tutto bene. Domani sarà un altro giorno impegnativo, lo sappiamo, ma oggi ci concediamo di celebrare questo successo. Ciliegina sulla torta è stata sicuramente la bellezza del percorso, abbiamo chiesto all’equipaggio di fermarsi ad apprezzare la meraviglia in cui ci trovavamo mentre abbiamo girato l’isola di Capri. E’ stato speciale!”.

La seconda regata costiera, quinta prova del Campionato Europeo IMA Maxi 2024, è stata più lunga ed impegnativa, come deciso dal Comitato di Regata diretto da Stuart Chinderley. Lunga una ventina di miglia è partita all’altezza di Punta Campanella, la flotta ha quindi girato l’isola di Capri in senso orario da est a ovest, fino all’arrivo davanti a Sorrento. Seppur le condizioni erano decisamente meno impegnative di ieri, con vento intorno ai 10 nodi e mare calmo, non sono mancate delle rotture eclatanti, soprattutto in questa seconda regata. Il più veloce è stato ancora il Wallycento V, seguito dal Wally 93 Bullit dell’italiano Andrea Recordati, con l’olimpionico di Finn Joca Signorini alla tattica, ed in terza posizione Bella Mente, prova che scarta come peggior risultato finora registrato nel Campionato.

“Una giornata di vento leggero per noi dei Wally”, ha raccontato Anthony Nossiter (Nocka), olimpionico Finn a bordo di Bullit, “abbiamo fatto delle belle partenze cercando di bloccare le barche più grandi di noi per mantenere il gioco più aperto possibile. Abbiamo preso una bella brezza intorno all’isola di Capri e siamo riusciti a resistere anche nei momenti in cui ci sentivamo meno competitivi rispetto ad altre barche più lunghe di noi. Abbiamo preso dei salti di vento a nostro favore che ci hanno consentito di rimanere in una buona posizione. In poppa abbiamo dato il nostro meglio, facendo delle magie. È stata una bella prova per noi, siamo molto contenti”.

La classifica generale provvisoria vede l’americana Bella Mente passare in testa, davanti a Shirlaf, che scarta un 18esimo nella seconda prova di oggi, ma resta al secondo posto grazie alla vittoria della regata lunga dei Tre Golfi, che da regolamento IMA, non è possibile scartare. Alla vigilia della giornata conclusiva i giochi sono ancora molto aperti, domani, per la flotta di Maxi impegnata nel Campionato Europeo IMA è in programma un’altra regata costiera e in serata conosceremo il vincitore dell’edizione 2024.

Questa sera, invece, ci sarà il tanto atteso Crew Party, all’Hotel e Resort Le Axidie di Vico Equense, aperto a tutti gli equipaggi, dove verranno servite prelibatezze locali preparate da 17 chef stellati della penisola Sorrentina.

 
PREVIOUS POST
Sanlorenzo al Salone Nautico di Venezia 2024
NEXT POST
Open Day alla LNI di Varazze sabato 25 e domenica 26 maggio