ISA UNICA 40 metri, paradigma contemporaneo

ISA UNICA 40 metri, paradigma contemporaneo

ISA UNICA 40 metri, paradigma contemporaneo

Superyacht

28/03/2024 - 12:30
advertising

ISA Yachts annuncia il lancio di un nuovo progetto da 40 metri dal nome UNICA, un superyacht semi displacement con scafo e sovrastruttura in alluminio e pescaggio di soli 2.2mt.

Un’ imbarcazione frutto della collaborazione tra l'esperto designer Enrico Gobbi di TEAM for Design e il rinomato dipartimento tecnico di Palumbo Superyachts, che promette di ridefinire gli standard di eccellenza nel settore.
ISA Unica 40 si contraddistingue fin dal nome con la sua accezione di esemplare singolare, senza uguali nel panorama della nautica internazionale.

Il progetto nasce dall’analisi di quanto oggi presente sul mercato in termini di innovazione, design, soluzioni funzionali e ottimizzazione dei volumi e si evolve creando un suo unico paradigma.

ISA UNICA 40 metri, paradigma contemporaneo

La forte competitività di questo modello è data dal fatto che ogni ambiente ha un plus funzionale o volumi più generosi rispetto ad altri modelli commercializzati. Sono un esempio la lunghezza dei ponti esterni e le grandi finestrature.
Il design degli esterni è fluido, con vuoti e pieni che si rincorrono creando un’intesa e un bilanciamento armonico sull’acqua. Le linee si sfinano sia verso prua che verso poppa donando al profilo una naturale dinamicità anche in presenza di sovrastrutture importanti.
Uno degli obiettivi di progetto è stato quello di non creare occlusioni alla vista dell’ospite a bordo, facendolo sentire anch’esso in perfetta unione con l’esterno.
Il design viene enfatizzato da un attento studio delle luci, che disegnano i profili e rendono l’atmosfera patinata e accogliente.

ISA UNICA 40 metri, paradigma contemporaneo

La poppa è un vero rifugio di piacere, si distribuisce su 3 livelli degradanti verso il mare e dispone di un accogliente prendisole, una piscina e un pozzetto infinity dove la balaustra in cristallo permette una vista ininterrotta.
Gli interni sono stati studiati per garantire il massimo confort di bordo ma soprattutto per ottimizzare ogni esigenza.
La zona armatoriale, posizionata a prua del ponte principale, include un ufficio e una lounge con vanity, una doppia cabina armadio e un bagno con due lavelli. Inoltre, è prevista una separazione tra il letto ed il resto dell’area attraverso una porta scorrevole per garantire la massima privacy. Di effetto sono le grandi finestrature laterali che consentono alla luce naturale di inondare la cabina.

ISA UNICA 40 metri, paradigma contemporaneo

Le due aree pranzo/cena, una più formale sul ponte principale ed una seconda con tavolo tondo sul pozzetto del upper deck. Entrambi i ponti sono anche dotati di spazi living e relax.
Un altro tratto distintivo del progetto è certamente l’ampia superficie di prua sul ponte superiore che può vantare un prendisole e un’area intrattenimento.
Il fly deck è incredibilmente spazioso grazie ai suoi quasi 16 metri di lunghezza e include un doppio prendisole, verso poppa e verso prua, una lounge con divano e poltrone, un tavolo da pranzo, il bar con sgabelli e una jacuzzi rotonda.
Sottocoperta sono previste 4 cabine doppie, di cui tre VIP con letto matrimoniale e una ospiti con letti gemelli, tutte con bagno privato. Sono previste sette persone di equipaggio con la cabina del comandante posizionata accanto alla plancia di comando.

ISA UNICA 40 metri, paradigma contemporaneo

ISA Unica 40 è progettata con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio.
La motorizzazione prevede 2 motori MTU da 1432kW che possono spingere questa imbarcazione fino ad una velocità massima di 20 nodi e permettono una velocità di crociera di 15 nodi. L’autonomia è fissata a 3300nm ad una velocità di 14,5 nodi.

PREVIOUS POST
CMC Marine al Superyacht Technology Show di Barcellona come VIP speaker
NEXT POST
Azimut Benetti e D-Marin iniziano i lavori del futuro porto turistico di Livorno