Home > Cantieri > Fincantieri > Fincantieri: collaborazione in India per le fregate della Marina Militare

Fincantieri: collaborazione in India per le fregate della Marina Militare

 Stampa articolo
Fincantieri Fregate India
Fincantieri Fregate India

Trieste, 21 dicembre 2015 – Fincantieri ha firmato un contratto con Mazagon Dock Limited (MDL), uno dei più importanti cantieri indiani, controllato dal Ministero della Difesa e specializzato nella costruzione di unità militari e offshore, per la fornitura di consulenza tecnica nell’ambito del Progetto 17A, che prevede la costruzione di 7 fregate stealth commissionate dalla Marina Indiana ai due cantieri di MDL e Garden Reach Shipbuilders & Engineers (GRSE) nel febbraio di quest’anno.

Questo importante contratto consente al Gruppo di stabilire una cooperazione prolungata con i due cantieri e di consolidare la propria presenza commerciale nell’area.

La fornitura interesserà parte del progetto funzionale su impianti specifici, lo sviluppo della progettazione di dettaglio finalizzata alla costruzione integrata sui due cantieri, l’ottimizzazione dei processi di progettazione e costruzione modulare, il training e l’assistenza tecnica per tutte le fasi del programma fino alla consegna.

Il Progetto 17A è il seguito del Progetto 17 – ovvero 3 fregate stealth multiruolo classe Shivalik costruite a Mazagon tra il 2000 e il 2010 – per la Marina Indiana. Prevede la costruzione di un totale di 7 fregate della lunghezza di 149 metri con un dislocamento di 6.400 tsl. Con un progetto di base e funzionale sviluppato dalla Marina Indiana, le navi saranno costruite a MDL e GRSE, che anche attraverso la consulenza di Fincantieri saranno ammodernati e potenziati per adottare la tecnica di costruzione modulare e quella che viene definita come “integrated construction”. Questa esperienza comporterà anche un notevole ritorno di tecnologia e know how per Fincantieri, con la creazione di consulenti di carattere sistemistico utili anche per altri programmi in cui è coinvolto il Gruppo.

 

*   *   *

Fincantieri è uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo e il primo per diversificazione e presenza in tutti i settori ad alto valore aggiunto, che in oltre 230 anni di storia della marineria ha costruito più di 7.000 navi. È leader mondiale nella costruzione di navi da crociera e operatore di riferimento in altri settori, dalle navi militari ai cruise-ferry, dai mega-yacht alle navi speciali ad alto valore aggiunto, dalle riparazioni e trasformazioni navali all’offshore. Il Gruppo, che ha sede a Trieste, conta complessivamente quasi 20.900 dipendenti, di cui circa 7.700 in Italia, e 21 stabilimenti in 4 continenti. Nel corso del 2013 il Gruppo ha perfezionato l’acquisizione di VARD, società che opera nella costruzione di mezzi di supporto alle attività di estrazione e produzione di petrolio e gas naturale quotata alla Borsa di Singapore. Fincantieri ha così raddoppiato le sue dimensioni, diventando il principale costruttore navale occidentale. Negli Stati Uniti opera tramite la controllata Fincantieri Marine Group (FMG). La società, che serve importanti clienti governativi fra cui la Marina Militare e la Guardia Costiera statunitense, conta tre cantieri (Marinette Marine, Bay Shipbuilding, Ace Marine), tutti situati nella regione dei Grandi Laghi. Negli Emirati Arabi, Fincantieri è presente con Etihad Ship Building, una joint venture insieme ad Al Fattan Ship Industries e Melara Middle East, i cui obiettivi sono la progettazione, produzione e vendita di differenti tipi di navi civili e militari oltre ad attività di manutenzione e refitting.