Home > Associazioni > HSA Italia > Le Grazie - Spezia, il più grande evento della Subacquea in Italia

Le Grazie - Spezia, il più grande evento della Subacquea in Italia

 Stampa articolo
HSA
Insieme in immersione a Porto Venere. Un record tutto italiano alla tredicesima edizione, frutto della sinergia tra HSA e COMSUBIN - Marina Militare Italiana

Venerdì 26 e sabato 27 luglio si svolgerà la XIII edizione dello stage “Insieme in immersione… a Porto Venere”, un evento organizzato da HSA Italia (Handicapped Scuba Association International) e dalla Marina Militare Italiana. ¬¬Sono previsti oltre 350 subacquei, di cui 40 scuole HSA, 70 persone con disabilità, 180 tra istruttori HSA e staff, 150 militari tra operatori subacquei e personale di supporto, 30 mezzi nautici militari impiegati: questi i numeri dell’edizione 2019.

advertising

hsa
Il 26 e 27 luglio gli operatori di Comsubin si immergeranno insieme a 70 subacquei con disabilità nelle acque della Grotta Byron

I Palombari e gli Incursori di Comsubin s’immergeranno nelle meravigliose acque del parco naturale regionale di Porto Venere nell’ambito del tradizionale stage d’immersione congiunto con i subacquei disabili brevettati HSA. L’addestramento si svolgerà  nello specchio acqueo antistante la grotta Byron, la cala sovrastata dall’antica chiesa di San Pietro dove il poeta e politico inglese amava rifugiarsi.

hsa
Venerdì 26 e sabato 27 luglio si svolgerà la XIII edizione dello stage “Insieme in immersione… a Porto Venere”

L’area d’immersione, caratterizzata da un ambiente subacqueo affascinante e con una profondità variabile compresa tra i 5 ed i 20 metri, sarà il palcoscenico di una delle più grandi manifestazioni avvenute in Italia tra gli specialistici di Comsubin, i subacquei disabili HSA Italia e la locale Amministrazione Comunale.  
Infatti oltre 350 subacquei, tra militari e civili, si immergeranno insieme dando un ulteriore intenso e forte segnale alla collettività che la subacquea, un’attività sportiva affascinante e inclusiva, può essere vissuta in serenità e sicurezza da tutti, in relazione alla propria fisicità ed autonomia. 

hsa
I Palombari e gli Incursori di Comsubin s’immergeranno nelle meravigliose acque del parco naturale regionale di Porto Venere nell’ambito del tradizionale stage d’immersione congiunto con i subacquei disabili brevettati HSA

Quest’anno è ancora più speciale: sarà avviato un innovativo progetto di ricerca scientifica subacquea da parte dei medici di Comsubin in collaborazione con i subacquei brevettati e i medici di HSA, che prevede il monitoraggio in immersione di diversi parametri medici che consentirà di verificare anche i benefici psico-fisiologici offerti dalle attività subacquee alle persone con disabilità.

hsa
Venerdì 26 e sabato 27 luglio si svolgerà la XIII edizione dello stage “Insieme in immersione… a Porto Venere”

“Ogni edizione è un grande incontro con tantissimi appassionati subacquei, un ritrovarsi tra vecchi e nuovi amici che vogliono condividere emozioni straordinarie, commenta Aldo Torti, Presidente di HSA Italia. Ogni edizione è un successo senza precedenti per la gioia di tutti, non solo per l'importanza tecnica e sociale dell'evento, ma anche per la quantità, da record, dei tanti e qualificati partecipanti. Ogni volta riscontriamo un’accoglienza fantastica, attenta e professionale da parte di Comsubin, a tutti i livelli, con testa il comandante ammiraglio Paolo Pezzutti. Sarà presente l’ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone Capo di Stato Maggiore della Marina, che da anni è vicino al movimento delle persone con disabilità e alle attività subacquee di HSA. Giornate come queste non si scordano, lasciano bellissimi e indelebili ricordi. Siamo fieri della nostra Marina Militare”.


“Insieme in Immersione a Porto Venere” è un evento straordinario giunto alla sua  13a edizione che  rappresenta un’attività, un insieme molto importante e significativo per la sua specificità, che i Reparti Subacquei della Marina Militare svolgono a favore della collettività. 

Il vasto movimento della subacquea per le persone disabili fondato da Aldo Torti verso la metà degli anni ottanta è impegnato a creare le condizioni di partecipazione per tutti perché ognuno possa vivere appieno il mare con soddisfazione e felicità. Molteplici sono le iniziative che il movimento sviluppa come i tanti eventi di successo targati SUBACQUEA Zero Barriere che raggiungono da anni il territorio italiano.

Le ultime notizie di oggi