Nuova partnership tra Simrad Yachting e Cantieri Nautici Vizianello

Nuova partnership tra Simrad Yachting e Cantieri Nautici Vizianello

Nuova partnership tra Simrad Yachting e Cantieri Nautici Vizianello

Accessorio

Da Simrad
13/01/2022 - 12:14
advertising

Simrad Yachting e lo storico cantiere veneziano uniscono stile e tradizione, avanguardia e tecnologia, in una nuova generazione di taxi ibridi per la città di Venezia.

Simrad Yachting e Cantieri Nautici Vizianello mettono al centro l’innovazione per dare vita a una nuova generazione di taxi acquatici che promettono di rivoluzionare il trasporto nella città di Venezia all’insegna della sostenibilità ambientale. 

Il marchio leader nell’elettronica nautica insieme a un cantiere che è un’istituzione storica della laguna di Venezia e della cantieristica italiana hanno infatti unito le loro competenze per rendere le famose water limousine più performanti, meno impattanti e quindi sempre più adatte alla navigazione nella Serenissima. 

I Cantieri Nautici Vizianello dopo anni di ricerca hanno dato una risposta a un problema che da tempo affligge il trasporto lagunare, le emissioni nocive dei motori diesel e l’inquinamento acustico, trovando in Simrad un alleato affidabile. 

Dalla collaborazione di queste due realtà, Amore, la più famosa delle water limousine di Vizianello, scelta come esclusivo mezzo di trasporto nella città di Venezia dalle star di Hollywood, ha avuto una nuova vita. Questa limousine d’acqua di 9 metri – le cui linee esterne rimangono fedeli al classico ed elegante design delle taxi boat in mogano – è stata dotata di un sistema di propulsione ibrido diesel-elettrico gestito dal sistema di integrazione Command in grado di monitorare sia il motore endotermico sia quello elettrico.

Il cantiere veneziano, in attività da oltre 50 anni, per realizzare questa imbarcazione ha lavorato anche a stretto contatto con l’autorità dei trasporti pubblici e con Venezia Turismo per sviluppare sistemi di propulsione eco-friendly.

“Abbiamo iniziato ad applicare delle motorizzazioni elettriche nel 2010 ad imbarcazioni di trasporto pubblico di linea, con difficoltà notevoli anche a livello normativo.” – racconta Moreno Vizianello, AD del cantiere - “Abbiamo iniziato a fare i primi sistemi ibridi nel 2010, li abbiamo poi modificati e testati fino ad arrivare ai giorni nostri in cui li costruiamo anche su imbarcazioni molto più piccole come i tender o taxi veneziani di lusso.”
Il sistema di propulsione ibrido di Amore rappresenta per la città di Venezia una vera rivoluzione. L’eliminazione del rumore e delle emissioni è un grande vantaggio per i passeggeri, ma anche per i residenti della città. 

Il sistema ibrido su Amore comprende essenzialmente un motore diesel che può funzionare indipendentemente o in combinazione con un motore elettrico da 30kW e un pacco batterie da 23kW. In modalità completamente elettrica, la barca ha un’autonomia di circa un’ora a 6-7 nodi che permette una navigazione con zero emissioni e nessun rumore, ideale per brevi viaggi attraverso il centro storico di Venezia. Per i viaggi più lunghi invece il motore diesel si inserisce automaticamente e allo stesso tempo ricarica il pacco batterie. 

Su Amore è stato installato il sistema di controllo Simrad Command che permette, grazie ad un’interfaccia semplice da usare, il monitoraggio e la gestione delle utenze di bordo. Command è poi totalmente customizzabile, si può infatti scegliere se integrare una o tutte le utenze dell’imbarcazione, come avviene ad esempio su Avanti, il moderno luxury water taxi ibrido di Vizianello, nato dalla collaborazione con lo studio di progettazione veneziano Nuvolari Lenard, che presenta la totale integrazione di tutte le attrezzature e le funzionalità presenti a bordo, partendo dalla propulsione e la gestione della potenza fino all’illuminazione e all’hardware di coperta.  

“La collaborazione tra il cantiere Vizianello e Simrad è un perfetto esempio di come il nostro sistema Command può essere usato per visualizzare tutte le informazioni dei sistemi complessi.” – afferma Roberto Sesenna, Country Manager italiano di Simrad Yachting – “Abbiamo quindi integrato il sistema di bordo dei taxi di lusso del cantiere all’interno dei nostri display per i loro comandanti, realizzando così qualcosa che sicuramente aiuterà la salvaguardia dell’ecosistema della laguna di Venezia.”
 

advertising
PREVIOS POST
NextGenerationEU, proroga temine per richiesta finanziamenti PNRR
NEXT POST
L’Assisted Docking di Volvo Penta rivoluziona le manovre