Home > Yacht Club > Yacht Club Punta Ala > Concluso il 36mo Campionato Invernale di Punta Ala

Tag in evidenza:

Concluso il 36mo Campionato Invernale di Punta Ala

 Stampa articolo
36mo Campionato Invernale di Punta Ala
36mo Campionato Invernale di Punta Ala

Con 11 prove regolarmente portate a termine, disputate in un contesto naturalistico tra i più apprezzati nel mondo delle regate di altura, si è conclusa domenica 26 marzo la 36ma edizione del Campionato Invernale di Punta Ala. Il Comitato di Regata ha ben condotto lo svolgimento del programma in tutte le condizioni meteo marine, che nel periodo invernale si presentano sempre diverse e imprevedibili.

Dopo l’ultima regata, svolta in condizioni di media intensità con direzione sud-ovest, che ha visto nelle prime posizioni di categoria Cronos 2 (ORC), Linux (IRC) e Hakuna Matata Again (GC), sono state stilate le classifiche finali. Questo il podio nelle varie classi:

ORC
1. Cronos 2, GS 42 di Valerio Battista
2. Betta Splendens, Comet 38 S di Orazio Olivo
3. Bastian Contrario, Sun Fast 32 di Massimo Bianchi

IRC
1. Linux, X35 di Andrea Palleschi
2. Bastian Contrario, Sun Fast 32 di Massimo Bianchi
3. Muzika 2, X442 di Simone Taiuti

GC
1. Birba 2 , X332 di Francesco Marcaccini
2. Starfly, Rimar 44.3 di Giampaolo Gistri
3. Hakuna Matata Again, Hanse 400 di Leonardo Nafissi

Il direttore sportivo dello YCPA Filippo Calandriello, timoniere di Betta Splendens: "Ancora una volta il nostro campo di regata non ci ha tradito, regalandoci giornate di vela entusiasmanti anche grazie alla puntuale organizzazione ed efficienza del nostro staff, sia in mare che a terra. Speriamo di poter di nuovo avere i nostri amici regatanti tra noi anche nelle future edizioni in cui cercheremo di introdurre novità che possano favorire una più numerosa partecipazione. Un sentito grazie a tutti. Appuntamento alla prossima edizione".

La stagione della vela d’altura entra ora nel vivo e tutta la macchina organizzativa dello YCPA è tesa verso le sue regate di punta, 151 miglia (1/3 giugno) e Gavitello d’Argento (8/11 giugno). Come sempre un lavoro di preparazione e allestimento lungo un anno intero, alla continua ricerca del meglio da offrire a tutti i velisti che da sempre ci vengono a trovare gratificando gli eventi sportivi e anche il nostro impegno.