Home > Yacht Club > Yacht Club Porto Rotondo > Vela: IV Edizione del Trofeo dei due Golfi - Memorial Bepi Carlini

Vela: IV Edizione del Trofeo dei due Golfi - Memorial Bepi Carlini

 Stampa articolo
Trofeo due Golfi Bepi Carlini
Trofeo due Golfi Bepi Carlini

L’evento si è svolto tra Olbia e Porto Rotondo ed è stato organizzato dal Circolo Nautico di Olbia e dallo Yacht Club Porto Rotondo, con la collaborazione della Marina di Porto Rotondo. La regata si è svolta domenica 11 Ottobre e ha visto la partecipazione di 19 imbarcazioni provenienti da tutto il Nord Est della Sardegna, ma anche dalla lontana Svizzera. Oltre un metro d’onda dovuto al forte Grecale dei giorni precedenti non ha scoraggiato nessuno dei partecipanti e fin dalla partenza è stato un vivace maestrale a rendere entusiasmante la sfida, creando le condizioni per alcuni avvincenti “match race”.

Con grande sorpresa di tutti il primo scafo a tagliare il traguardo posto di fronte allo Yacht Club di Porto Rotondo, è stato il catamarano di 18 piedi “Mattia Esse” di Roberto Aversano.  Secondo, a soli 5 secondi,  il Solaris “Swisse Nautic I” dello svizzero Martin Gusset.

Sulla terrazza del circolo il Presidente dello Yacht Club Porto Rotondo, Roberto Azzi, ha dato un caloroso benvenuto a tutti gli equipaggi e li ha ringraziati per l’entusiastica partecipazione all’evento. Fabio Fiorentino, Presidente del Circolo Nautico Olbia, con Roberto Azzi ha ringraziato la “madrina” della manifestazione, Anna Carlini, la quale, attraverso le immagini di alcune foto esposte per l’occasione ha raccontato alcuni aneddoti sulla grande passione che Bepi, il consorte, aveva per la vela. Dopo aver ricordato la figura di Bepi Carlini, noto per la sua straordinaria capacità di innovare a cui si devono per esempio, i primi RIB italiani (Novamarine) nonché i primi battelli con tubolari pieni – ancora oggi in produzione e fiore all’occhiello della produzione nazionale sempre con marchio Novamarine - si è proceduto con la cerimonia di premiazione delle varie categorie.

Nella Classe ORC ha trionfato “Annamaria” di Giancarlo Campus, tallonata al secondo posto dal Solaris “Swisse Nautic I” di Martin Gusset. Il terzo gradino del podio è andato “I Vezzi Miei” di Antonello Spano.

La vittoria nella categoria Vele Bianche è stata conquistata da “Allegra” di Ivan Marabini, seguita da “Markab” di Renato Piccinnu al secondo posto, e da “Katrina”  di Paolo Degortes al terzo.

Nella categoria Derive – per le quali è stato riservato un grosso applauso visto lo sforzo dei timonieri e dei prodieri a causa del maestrale – ha vinto meritatamente Roberto Aversano, con il suo “Mattia Esse”, che si aggiudicato anche l’ambito “trofeo dei due golfi”. Al secondo posto “Gybe Set” di Pietro Lupacciolu, seguito da “Tostoine Biaittu” di Leonardo Secchi al terzo.

In conclusione della manifestazione, nel salutare i partecipanti i due Presidenti hanno comunicato che è volontà di entrambi i circoli di dare a questo evento un nuovo slancio. Pertanto, hanno preso l’impegno di aumentare i rispettivi budget di spesa, affinché la manifestazione possa avere ancora maggiore  consenso e partecipazione.