Home > Yacht Club > Yacht Club Italiano > Gran finale alla Rolex Capri Sailing Week

Gran finale alla Rolex Capri Sailing Week

 Stampa articolo
Rolex Capri Sailing Week 2017
Rolex Capri Sailing Week 2017

Capri, 13 maggio 2017  - Dopo la splendida Rolex Dinner al Quisisana, con grandi ospiti, un concerto di Serena Autieri e fuochi d’artificio, l’ultimo giorno di prove della Rolex Capri Sailing Week, sponsorizzata da Rolex e organizzata dallo Yacht Club Italiano, il Circolo del Remo e della Vela Italia, il Circolo Canottieri Aniene e lo Yacht Club Capri, si è tenuto sotto un cielo terso e soleggiato. Nel momento in cui le imbarcazioni della Mylius Cup, del Campionato Nazionale del Tirreno e della Farr 40 Class lasciavano il porto, la classifica era molto corta con diversi team a pari punti. Ma a fine giornata i giochi erano fatti.

advertising

La Classe ORC A aveva tre imbarcazioni Swan nei primi tre posti, tutti separate da un solo punto. Una situazione simile nella Class ORC B. Ma autentica suspense era nella Classe Farr 40: il duello fra Enfant Terrible e Pazza Idea, timonati rispettivamente da padre e figlia.

I nomi delle due imbarcazioni potevano essere stati studiati apposta per quest’evento: Enfant Terrible di Alberto Rossi, padre dell’enfant Claudia, la 24enne che ha dato a suo padre dei filo da torcere al timone di Pazza Idea di Pier Luigi Bresciani.

Senza dubbio Bresciani ha avuto un’idea pazza: mettere una giovane donna di ventiquattro anni, figlia dell’armatore di un’imbarcazione rivale, al timone. E per Claudia era la prima volta al timone di un Farr 40. La signora Mariella Bresciani spiega: “A mio marito piace rischiare e l’avventura lo diverte. Per la Rolex Capri Sailing Week ha scommesso su Claudia Rossi. Parlando con Dede de Luca della One Sails e gli ha chiesto se secondo lui sarebbe un idea sbagliata di mettere Claudia al timone, visto i suoi successi con i J/70”. Era forse una Pazza Idea, ma un’idea sbagliata no. Claudia è riuscita a tenere a bada star della vela quali Vasco Vascotto e Tommaso Chieffi fino all’ultimo, finendo sul podio della RCSW a pari punti con il team USA di Flash Gordon. I nostri complimenti più sinceri all’armatore Bresciani e il suo crew Corinthian per il fiuto e per il coraggio di aver scommesso su una donna giovane e vincente.

La premiazione che si è tenuta nella Piazzetta di Capri, dove BMW, sponsor istituzionale dello Yacht Club Italiano, espone una stupenda 740 iL, è stata una vera festa gioiosa grazie a uno spettacolo del gruppo folcloristico Scialapopolo. Valter Pizzoli, armatore dello Swan 45 OD Ange Trasparent, ha vinto il Trofeo Challenge per l’imbarcazione meglio piazzata in tutti gli eventi della RCSW, e tornerà a casa con un nuovo Rolex Submariner al polso.  Altrettanto per Alberto Rossi vincitore della classe Farr 40 e per Oscar 3, vincitore della Mylius Cup riservata agli yacht del cantiere di Podenzano. A chiudere l’evento, una serata scatenata all’Anema e Core, offerta da Fideuram.

Le ultime notizie di oggi