Home > Yacht Club > Yacht Club Gaeta > Gaeta Trofeo Punta Stendardo 2019, tre giorni di grande vela

Tag in evidenza:

Gaeta Trofeo Punta Stendardo 2019, tre giorni di grande vela

 Stampa articolo
Trofeo Punta Stendardo
Trofeo Punta Stendardo. Foto di Gianluca di Fazio

Nella splendida cornice del Golfo di Gaeta dal 26 al 28 aprile si svolgerà la 24ma edizione del Trofeo Punta Stendardo, la regata è valida per la Qualificazione Nazionale per il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2019 e per il Campionato Regionale Altura. La manifestazione è organizzata dal Club Nautico Gaeta, dallo Yacht Club Gaeta EVS, dalla Lega Navale Italiana Sez. Gaeta, in collaborazione con la Base Nautica Flavio Gioia, l’UVAI, il Comune di Gaeta Assessorato Grandi Eventi e la Pro Loco Gaeta.

advertising

Quest'anno i Circoli organizzatori hanno deciso di tornare alla formula classica con tre giorni di regate su un campo tra i più belli e più impegnativi del Tirreno, che mette sempre alla prova le capacità tattiche degli equipaggi, ma che proprio per questo è molto amato dagli armatori, che potranno testare barche e uomini in vista del Campionato Italiano in programma a luglio a Crotone.

Per questa edizione si prevede la partecipazione di barche molto performanti.  Sono attesi: gli Este 31 Globulo Rosso di Alessandro Burzi, Loucura-Zentrum di Frederic Roncone; il Next 37 Adelante di Roberto Rosa; i due X35 Cavallo Pazzo 2 di Enrico Danielli ed EXcalibur di Fabrizio Gagliardi; il Comet 41S Nambawan di Mario Imperato; il GS39 Canopo di Adriano Majolino; l’X37 Wanax, di Giovanni di Cosimo; il Melges 32 Scugnizza di Vincenzo di Blasio; il First 40 Sayann di Paolo Cavarocchi; l’Archambault A 31 Taz Unicasim di Mauro Grandone,  l'M37 Tes di Tommaso di Nitto, l’X332 Bix di Antonio Rinaldi, l’IY 998 Unpopergioco di Fabio Iadecola, il Comet 45s Visviva 3Bù di Gugliemo Noya e il TP 52 Blue di Roberto Monti.

Saranno disputate un massimo di 5 prove. Con 4 o più prove disputate è previsto uno scarto. Il Trofeo P. Stendardo sarà assegnato con almeno 1 prova portata a termine. Per la qualifica nazionale ORC sono richieste almeno 2 prove valide.

 

Programma:
Giovedì 25 aprile: ore 10:00-13:00/15:00-18:30 perfezionamento iscrizioni e controlli
Venerdì 26 aprile: ore 8:00-10:00 perfezionamento iscrizioni e controlli
ore 10:00 briefing
ore 12:00 partenza regata
Sabato 27 aprile: ore 12:00 regate sulle boe
Domenica 28 aprile: regate sulle boe, a seguire premiazione

Domenica alla fine delle prove si terranno le premiazioni e verranno assegnati, oltre i premi previsti per le classi, il Trofeo Punta Stendardo.
Ai vincitori di Classe nelle Qualificazioni Nazionali sarà riconosciuto un contributo sulla quota di iscrizione che verrà erogato dalla FIV direttamente alla Società organizzatrice.
Grazie alla collaborazione con la Base Nautica Flavio Gioia le imbarcazioni iscritte al Trofeo Punta Stendardo avranno ormeggio gratuito dal 20 aprile al 5 maggio.

Conenzione ormeggi:
per le imbarcazioni partecipanti al Punta Stendardo che prolungheranno la permanenza oltre il periodo della gratuità (20 aprile – 5 maggio) sarà applicata la tariffa invernale (50% sconto).

Le ultime notizie di oggi