Home > Team > Vitamina Sailing Team > L’esordio in regata del Club Swan 36 Vitamina Cetilar

Tag in evidenza:

L’esordio in regata del Club Swan 36 Vitamina Cetilar

 Stampa articolo
Club Swan 36 Vitamina Cetilar
Club Swan 36 Vitamina Cetilar

Dopo aver ripreso l’attività agonistica a metà agosto con la partecipazione agli eventi della Melges 32 World League e al successivo Campionato del Mondo, il Vitamina Sailing è pronto ad affrontare una nuova sfida. 

advertising

Il team capitanato dall’imprenditore toscano Andrea Lacorte, Presidente dell’azienda farmaceutica PharmaNutra S.p.A. fondata con il fratello Roberto, sarà impegnato nel primo appuntamento della stagione della classe Club Swan 36, il moderno monotipo di casa Nautors Swan che rappresenta un nuovo, importante challenge per un team da dieci anni protagonista nell’ambito della vela.

L’appuntamento è al Marina di Scarlino, con le regate dello Swan Tuscany Challenge, quattro giorni di regate (da domani a sabato 12 settembre) con prove tra le boe e costiere, per le classi Swan 45, Club Swan 36, Club Swan 42 e Club Swan 50. Una manifestazione organizzata dal cantiere Nautors Swan, in sostituzione della Rolex Swan Cup, inizialmente prevista per questi giorni a Porto Cervo, in Sardegna, ma poi annullata per le difficoltà legate alla gestione della pandemia da COVID-19. 

A bordo del Club Swan 36 Vitamina Cetilar, che sarà timonato da Andrea Lacorte, un equipaggio formato dal tattico triestino Alberto Bolzan (che per l’occasione sostituisce Gabriele Benussi), Leonardo Chiarugi, Diego Battisti, Giovanni Bucarelli, Alessandro Frizzarin e il Team Manager di Vitamina Sailing Matteo De Luca. 
La barca, come le precedenti, sarà brandizzata Cetilar®, l’innovativa crema antinfiammatoria a base di esteri cetilati (7,5% CFA) rivolta prevalentemente agli sportivi, con cui PharmaNutra S.p.A. è fortemente presente nel mondo dello sport, vedi la Main Sponsorship del Parma Calcio in Serie A e del Pisa Sporting Club in Serie B, del team Cetilar Racing nel Mondiale Endurance FIA WEC e nella 24 Ore di Le Mans, nonché di altri eventi sportivi nell’ambito del running, della vela e delle discipline paralimpiche con il team Obiettivo3.

Dopo lo Swan Tuscany Challenge, il secondo evento della stagione sarà lo Swan One Design Words e si terrà sempre a Scarlino, dall’11 al 17 ottobre, valido per l’assegnazione del titolo mondiale Club Swan 36.

“Il ritorno alle regate con il Melges 32 è stato un bel segnale per tutto il mondo della vela, che piano piano sta riprendendo il suo normale corso. Purtroppo la situazione nel Nord della Sardegna in questo momento non è delle migliori, quindi apprezziamo la scelta dello Yacht Club Costa Smeralda di aver annullato la Swan Cup, così come la velocità del cantiere e della classe Club Swan nel proporre e organizzare subito un’alternativa”, dichiara Andrea Lacorte, in regata sempre con i colori dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa. “Saremo presenti nel pieno rispetto delle norme sanitarie, con l’entusiasmo che accompagna ogni esordio agonistico, e questo con il Club Swan 36 non fa ovviamente eccezione. Siamo carichi, pronti a dare il meglio in una classe in cui è vero che siamo esordienti, ma non per questo meno agguerriti”.

Le ultime notizie di oggi