Home > Team > Soldini Maserati > Maserati Multi 70 e Soldini impegnati in un Match Race in Atlantico

Maserati Multi 70 e Soldini impegnati in un Match Race in Atlantico

 Stampa articolo
Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini impegnati in un Match Race in Atlantico
Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini impegnati in un Match Race in Atlantico

Alle 08.00 UTC di mercoledì 28 novembre, raggiunto il quinto giorno di RORC Transatlantic Race, Maserati Multi 70 ha riconquistato la prima posizione e fa rotta verso Ovest, navigando tra i 26 e i 28 nodi di velocità. Davanti a Giovanni Soldini e al suo equipaggio ci sono ancora 1545 miglia prima di raggiungere il traguardo, due miglia di vantaggio su PowerPlay, che prosegue verso Sud.

I due MOD 70 si scambiano di continuo il primo posto in classifica Line Honours Multiscafi, sin dalla partenza della regata, sabato 24 novembre: un vero e proprio match race oceanico.

Con vento costante da Est-Nord-Est tra i 18 e i 22 nodi di velocità, il Team italiano deve studiare il momento giusto per cambiare bordo. Lo skipper Giovanni Soldini spiega: “Si tratterà di strambare sui buoni, quando il vento gira più alla poggia, e prendere velocità. Abbiamo fatto due ottime strambate durante la notte: abbiamo guadagnato molto verso Sud con un angolo piuttosto buono e ora stiamo andando verso Ovest in fase con la rotazione dell’Aliseo. PowerPlay ha invece fatto una scelta tecnica diversa e ieri sera ha strambato verso Sud 4 ore dopo di noi”.

Nel tardo pomeriggio di ieri, Maserati Multi 70 ha trovato finalmente le condizioni giuste per sollevarsi sopra la superficie dell’acqua: “Siamo mure a dritta e per la prima volta siamo riusciti a volare bene per un paio d’ore,” racconta Giovanni Soldini. “Ora c’è un’onda ripida di due metri che ci dà fastidio per volare e dovremo rallentare, ma riusciamo comunque a tener testa a PowerPlay. Mure a sinistra, senza timone volante, soffriamo un po’.”