Home > Team > Shirlaf Swan > Shirlaf finisce bene i primi appuntamenti della Rolex Capri International Regatta

Shirlaf finisce bene i primi appuntamenti della Rolex Capri International Regatta

 Stampa articolo
Shirlaf

Con il secondo posto conquistato alla Rolex Capri International Regatta (25-28 maggio), lo Swan 65 Shirlaf dell'armatore e timoniere Giuseppe Puttini ha concluso positivamente i primi appuntamenti della sua stagione agonistica 2016.

Puttini: "Nei mesi estivi Shirlaf si trasforma nella più bella barca a vela da crociera del mondo". Tornerà in regata a Porto Cervo, in Sardegna, in occasione del Mondiale Mini Maxi (5-10 settembre) e della Swan Cup (13-18 settembre).
 
4 giugno 2016 - Nell’arco di soli sedici giorni, Shirlaf ha partecipato alla Regata dei Tre Golfi (13-15 maggio: lunga d’altura di 165 miglia sul percorso Napoli-Ponza-isolotti Li Galli-Napoli) piazzandosi in terza posizione, alla Volcano Race (18-22 maggio, lunga di grande altura di 398 miglia da Gaeta alle isole Eolie e ritorno) classificandosi al quinto posto e, infine, alla Capri International Regatta (25-28 maggio, quattro giornate di regate costiere, di cui annullata per mancanza di vento) portando a casa il secondo posto.
 
“Sono state tre regate che ci sono servite per capire le nuove potenzialità acquisite dalla barca, in seguito ai tanti lavori eseguiti nei mesi invernali. Sicuramente Shirlaf è migliorata con vento leggero, pur rimanendo un’imbarcazione che preferisce regatare con aria sopra i dodici nodi”, ha dichiarato l’armatore e timoniere Giuseppe Puttini al termine delle regate di Capri.
 
In vista della stagione di regate 2016, Shirlaf ha passato molto tempo in cantiere, dove chiglia e timone sono stati messi in dima, la disposizione del piano di coperta è stata rivisitata e, nel frattempo, sono state anche realizzate una nuova randa maestra e un genoa leggero. “Lavori impegnativi, che hanno portato via molto tempo e risorse per altre ottimizzazioni”, ha aggiunto Puttini, che ha concluso dicendo: “Ora, per i mesi estivi, Shirlaf monterà i tendalini quasi fissi e si trasformerà nella più bella barca da crociera al mondo”.
 
Paolo Cian, skipper di Shirlaf, traccia prima un bilancio generale delle regate sin qui disputate: “Meno male che abbiamo preso qualche sveglia. Ci aiuteranno per arrivare ben rodati ai due grandi appuntamenti di settembre in Sardegna”.
 
Poi, Cian entra nello specifico, iniziando proprio dall’ultima regata disputata, la Capri International Regatta, che Shirlaf ha terminato al secondo posto alle spalle del Mylius 60 Fra Diavolo di Vincenzo Addessi: “Viste le condizioni di poco con cui abbiamo regatato, le nostre possibilità di vittoria contro una barca più leggera erano davvero poche. Avere perso di appena 13 secondi nella terza e ultima prova, dimostra che abbiamo un’ottima barca e che stiamo imparando a portarla sempre meglio. Sono convinto che, quando regateremo contro barche più dislocanti, come Shirlaf, diremo sicuramente la nostra”.
 
Per quel che riguarda le due regate disputate da Shirlaf prima di Capri, Cian afferma: “La Regata dei Tre Golfi la potevamo vincere, ma abbiamo commesso qualche errore di troppo nelle manovre. Alla Volcano Race abbiamo regatato molto bene, purtroppo su un percorso così lungo il meteo può giocare la sua parte e a noi è venuto a mancare il vento proprio nel tratto finale. Fino quasi all’ultimo, il calcolo dei tempi compensati ci vedeva in una posizione di classifica interessante”.
 
Paolo Cian conclude che: “Le regate in Sardegna sono il nostro obiettivo stagionale. I tre appuntamenti di maggio, disputati con condizioni molto diverse, sono stati utilissimi e indispensabili per la nostra preparazione al Mondiale Mini Maxi e alla Swan Cup”.
 
L’equipaggio di Shirlaf alla Rolex Capri International Regatta: Giuseppe Puttini (armatore e timoniere), Paolo Cian (skipper), Giovanni Scala (comandante), Stefano Pelizza, Domi Aiello, Francesco Izzo, Fabio Montefusco, Marzio Dotti, Claudio Innamorato, Giuseppe Filippis, Stefano Selo, Davide Innocenti, Vincenzo Race, Giovanni Buono, Ciro Donnarumma.
 
L’equipaggio di Shirlaf alla Volcano Race: Giuseppe Puttini (armatore e timoniere), Paolo Cian (skipper), Giovanni Scala (comandante), Stefano Selo, Aiello Domi, Marcello Cassese, Francesco Izzo, Marzio Dotti, Giovanni Buono, Pierluigi Fornelli, Claudio Innamorato, Marco De Tullio, Fabio Montefusco, Giuseppe Filippis.
 
L’equipaggio di Shirlaf alla Regata dei Tre Golfi: Giuseppe Puttini (armatore e timoniere), Paolo Cian (skipper), Giovanni Scala (comandante), Stefano Pelizza (navigatore), Pierluigi Fornelli, Stefano Selo, Aiello Domi, Marcello Cassese, Vincenzo Race, Francesco Izzo, Marzio Dotti, Marco Mattiello, Fabio Montefusco, Gaetano Calì.