Home > Team > RomaX2Xtutti > Roma x1: il commento di Giancarlo Pedote durante la regata

Roma x1: il commento di Giancarlo Pedote durante la regata

 Stampa articolo
Roma per 1/2/tutti
Roma per 1/2/tutti

Giancarlo Pedote ha condotto una prima parte della regata in testa ai solitari varcando, con il Class 40 Fantastica-Prysmian, il passaggio obbligatorio di Ventotene alle 21:41:39, con circa 24 minuti di anticipo rispetto al 50 piedi Ubiquity Vento di Sardegna che in quel momento lo seguiva.

Durante la discesa verso Lipari Giancarlo Pedote ha continuato ad essere protagonista della Roma x1, ma ha pagato al passaggio dell'arcipelago delle Eolie il leggero ritardo accumulato nei confronti del 50 piedi: l'alta pressione installata sulle piccole isole a nord della Sicilia ha fermato l'imbarcazione dello skipper toscano, che racconta quanto successo direttamente a bordo di Fantastica-Prysmian:

"Dopo una buona partenza, al passaggio di Ventotene sul bordo dritto ho subito la mancanza di lunghezza al galleggiamento rispetto ai miei colleghi.

L'approccio all'Isola di Salina è stato complesso poiché il "passaggio a livello" aperto per loro, si è purtroppo chiuso al mio avvicinarmi. Sono rimasto senza vento, ed ho così involontariamente suggerito ai miei inseguitori di lasciare l'isola di Salina a destra.

Dopo Lipari un altro stop, giusto quando avrei voluto fare l'unico riposino della notte...

Adesso (ore 13.00 di martedì) finalmente aria da SE e si risale di poppa. Cerco di restare concentrato e vedere se a mia volta potrò essere opportunista in qualche transizione... Ancora 200 miglia all'arrivo"
.

Le ultime notizie di oggi