Giancarlo Pedote a bordo dell'IMOCA Prysmian Group la mattina dopo l'arrivo della Transat Jacques Vabre 2021, in Martinica. Photo @Noesis

Retour à La Base, miglior tempo per l'Imoca 60 Prysmian Group

Sport

22/12/2021 - 13:45
advertising

Il miglior tempo è stato realizzato da Prysmian Group, che ha impiegato 9 giorni 23 ore e 46 minuti a percorrere le 3450 miglia nautiche teoriche che separano la Martinica dalla Bretagna, dopo uno stop over a Fort de France di soli due giorni e mezzo dall'arrivo della Transat Jacques Vabre, terminata in sesta posizione.

"Abbiamo attraversato l'Oceano Atlantico contro l'aliseo, nella rotta meno propizia, in meno di 10 giorni. Un'esperienza intensa con tanti momenti non semplici. Non ho mai preso alcun rischio, avrei potuto metterci un giorno di meno, ma all'altezza delle Azzorre ho deciso di chiudere la vela di prua per navigare a 5 nodi per dodici ore, in modo da permettere il passaggio della coda del fronte, che era molto attiva e piuttosto violenta." ha dichiarato Giancarlo Pedote all'arrivo, il 10 dicembre scorso.

"Abbiamo sempre navigato in un vento che reputavo assolutamente idoneo, per quelli che erano gli obiettivi della navigazione. Volevo andare veloce per iniziare il cantiere invernale, ma non avevo un equipaggio sperimentato nella classe lmoca. L'idea di restare sotto i dieci giorni di navigazione è stata la musa tentatrice, e a 200 miglia dall'arrivo ho deciso di aumentare tela svolgendo il piccolo gennaker, la vela per andature portanti a vento forte, nonostante ci fossero 5 metri di onda e quasi 30 nodi di vento. La barca sembrava in discesa libera sugli sci: abbiamo fatto planate a 27/28 nodi su quest'onda lunga di 5/6 metri, e ho chiesto al mio equipaggio di restare all'interno del pozzetto per non vedere..."

Questo rally amichevole, che nel 2023 diventerà una regata in solitario valida per la qualifica per il Vendée Globe 2024/25, conclude un anno pieno di soddisfazioni con l'ottavo posto al Vendée Globe e alla Rolex Fastnet Race e un sesto posto alla Transat Jacques Vabre. 

Martedì 14 dicembre Prysmian Group è stata messa a terra ed è entrata in cantiere, dove subirà importanti modifiche alla prua.

L'imoca Prysmian Group viene messo a terra il 14 dicembre 2021. Photo @Noesis
L'imoca Prysmian Group viene messo a terra il 14 dicembre 2021. Photo @Noesis

advertising
PREVIOS POST
ISYBA ha rinnovato le cariche sociali nell’assemblea a Roma
NEXT POST
Altro DOM133 venduto da Baglietto: sette le commesse acquisite 2021