Home > Team > Prysmian Group > Prysmian Group supporterà Pedote per la Vendée Globe

Prysmian Group supporterà Pedote per la Vendée Globe

 Stampa articolo
Giancarlo PEDOTE e l'Ing. Valerio BATTISTA, CEO di Prysmian Group

Prysmian Group supporterà Pedote per la Vendée Globe

 

Ieri sera, durante la Serata dei Campioni del Vela-Festival a Santa Margherita Ligure, Giancarlo è stato eletto Velista dell’Anno Tag Heuer 2016. Prysmian Group, al suo fianco da otto anni come main sponsor e durante la premiazione, lancia un appello alle aziende: «Portiamo Giancarlo al Vendée Globe: se lo merita».

A parlare è l’Ing. Valerio Battista, CEO di Prysmian Group, che al termine delle premiazioni ha chiesto il permesso di parlare per rivolgersi al mondo imprenditoriale: «Noi siamo quasi 10 anni che accompagniamo Giancarlo come sponsor. invitiamo altre aziende a unirsi a Prysmian Group per aiutarlo a raggiungere il Vendée Globe, perché abbiamo già dimostrato che la vela italiana oceanica può essere al massimo livello».

Parole che richiamano le numerose vittorie che Giancarlo Pedote ha ottenuto su diverse imbarcazioni proprio in regate francesi: 11 regate su 11 disputate tra il 2014 e il 2015 a bordo del mini prototipo Prysmian ITA 747 piuttosto che il trimarano FenêtréA-Prysmian, il record dell’importante Trofeo MAP segnato nel 2013, tutti risultati che hanno valso a Pedote 3 titoli di Champion de France.

Ed è proprio “Ovunque vada, vince” la motivazione per la quale Pedote è stato premiato.

L'INIZIO DI UN LEGAME IMPORTANTE

Insieme sul palco del VEela-Festival, Giancarlo Pedote e Valerio Battista hanno intrattenuto il pubblico raccontando del loro incontro e di come nacque la prima sponsorizzazione:

«Nel 2000 ero istruttore di vela e Valerio mio allievo» ha raccontato Pedote. «Poi sono diventato professionista su barche armatoriali che regatavano e quando ho capito che la mia vocazione era la navigazione in solitario, ho deciso di scrivere il “Manuale dello skipper”, perché l’unica cosa che avevo a disposizione erano la testa e un computer. Mi sono rinchiuso 3 anni nella Biblioteca Nazionale di Firenze e ho scritto questo libro dedicandolo “Alla prima barca che mi regalerà l’oceano in solitario”. Questo libro arriva in mano a Valerio, glielo regalo, lui lo legge, rimane colpito e decide insieme al suo staff di appoggiarmi per la Mini Transat».

Alla domanda di come fosse come istruttore Pedote, Valerio Battista ha risposto: «La prima volta che sono salito a bordo della barca, mi ha fatto assaggiare l’acqua di sentina di un cabinato vecchio di 30 anni, per capire se era acqua dolce o salata...».

IL PREMIO

Il Velista dell’Anno TAG HEUER è un premio che viene assegnato dal 1991 al velista italiano eletto da una giuria di qualità tra una rosa di cinque candidati selezionati in diverse tappe a partire da un sondaggio sul web.

Oltre 40.000 voti in tre fasi di votazione online hanno ridotto i 100 candidati iniziali a 25. Una giuria ha decretato poi la rosa finale dei cinque candidati tra i quali è stato eletto Giancarlo Pedote Velista dell’Anno TAG HEUER 2016. Un importante premio che Pedote dedica al suo main sponsor:

«Dedico il premio a Prysmian Group, che mi accompagna da tanti anni, e sono felicissimo della dichiarazione di Valerio, che sembra davvero intenzionato ad accompagnarmi al Vendée Globe, per il quale sono pronto a impegnarmi come non mai».

Questo titolo, si aggiunge agli altri già conquistati da Giancarlo Pedote:

Champion de France 2015, Champion de France Promotion Course au Large en Solitaire 2014 e 2013, Velista dell’Anno 2013, due primi posti nel ranking mondiale Classe Mini (2014 e 2013).