Home > Team > Enfant Terrible > Alcatel J/70 Cup: prima vittoria italiana per Petite Terrible-Adria Ferries

Alcatel J/70 Cup: prima vittoria italiana per Petite Terrible-Adria Ferries

 Stampa articolo

Prima vittoria italiana per Petite Terrible-Adria Ferries nelle acque gardesane antistanti la Fraglia Vela Riva
Prima vittoria italiana per Petite Terrible-Adria Ferries nelle acque gardesane antistanti la Fraglia Vela Riva

Riva del Garda, 21 giugno 2017 - E' una serie inarrestabile di successi quella di Petite Terrible-Adria Ferries che, da poco rientrata dal Campionato Europeo J/70 di Hamble, ha trionfato anche nel terzo evento della Alcatel J/70 Cup, appena concluso nelle acque gardesane antistanti la Fraglia Vela Riva.

L'evento, promosso da J/70 Italian Class, ha impegnato sul campo di regata del Benaco settantatré imbarcazioni provenienti da sedici paesi: tra questi, non sono mancati gli Spagnoli di Noticia, che fino all'ultimo giorno avevano dato battaglia a Petite Terrible-Adria Ferries per la conquista del titolo europeo, e l'equipaggio considerato da battere, Calvi Network di Carlo Alberini, vincitore indiscusso delle prime due frazioni del circuito.

Petite Terrible-Adria Ferries si è lasciata alle spalle, nella classifica generale, Calvi Network di Carlo Alberini e il sorprendente J-Curve di Mauro Roversi. Oltre alla vittoria della terza frazione del circuito, Petite Terrible-Adria Ferries ha conquistato il trofeo challenger Eurocup, che nelle ultime due edizioni era andato a L'Elagain di Franco Solerio.

Prima vittoria italiana per Petite Terrible-Adria Ferries nelle acque gardesane antistanti la Fraglia Vela Riva
Prima vittoria italiana per Petite Terrible-Adria Ferries nelle acque gardesane antistanti la Fraglia Vela Riva

"Sono felicissima, finalmente posso dire di aver trionfato in un evento in Italia: non era mai successo prima e la cosa mi riempie di entusiasmo, vincere in casa ha un altro sapore - ha commentato l'armatrice Claudia Rossi, a margine della premiazione tenutasi alla Fraglia Vela Riva, per proseguire: "E' stata una serie di regate competitive, Calvi Network era il nostro principale riferimento, la barca da raggiungere, viste le strabilianti prestazioni che avevano avuto a Sanremo e Malcesine. Siamo riusciti ad accorciare le distanze con loro e a lasciarceli alle spalle in svariate prove: credo sia grazie a piccoli e costanti lavori che stiamo facendo sulla barca e tra di noi in equipaggio e che spero potranno marcare la differenza nel Mondiale di Porto Cervo".

Prima del prossimo appuntamento della stagione J/70, in programma a fine luglio a Scarlino, Claudia Rossi sarà impegnata in un altro campionato mondiale: a partire dal 12 luglio, infatti, sarà al timone del Farr 40 Pazza Idea, in occasione del Rolex Farr 40 World Championship, dove sarà l'olimpionico Matteo Ivaldi ad assisterla nelle scelte tattiche.

Prima vittoria italiana per Petite Terrible-Adria Ferries nelle acque gardesane antistanti la Fraglia Vela Riva
Prima vittoria italiana per Petite Terrible-Adria Ferries nelle acque gardesane antistanti la Fraglia Vela Riva

A Riva del Garda, a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries hanno regatato Claudia Rossi (armatrice/timoniere), Michele Paoletti (tattico), Simone Spangaro (randista), Matteo Mason (trimmer/comandante) e Verena Weber (prodiere). L'attività del team è stata coordinata dal coach Enrico Fonda.

 

Info e classifiche.

 

Le ultime notizie di oggi