Home > Team > Enfant Terrible > Petite Terrible-Adria Ferries a Kiel per l’Europeo J/70

Tag in evidenza:

Petite Terrible-Adria Ferries a Kiel per l’Europeo J/70

 Stampa articolo
Petite Terrible-Adria Ferries a Kiel per l’Europeo J/70

Inizia oggi il J/70 European Championship, atteso appuntamento continentale della competitiva classe one design riservata al monotipo prodotto dalla J/Boats che a Kiel, già sede delle regate valide per i Giochi di Monaco del 1972, ha radunato novantaquattro equipaggi in rappresentanza di ben quindici Nazioni.

Tra questi quattro team italiani, compreso Petite Terrible-Adria Ferries di Claudia Rossi, scelta come portabandiera della delegazione azzurra nel corso della cerimonia di apertura che, nella prima serata di ieri, ha visto quasi cinquecento velisti sfilare a ritmo di samba all'interno dell'Olympiczentrum. Un evento seguito e applaudito da un folto pubblico di appassionati, presenti per seguire le regate della Kieler Woche, manifestazione che, nel nord della Germania, raduna ben ventidue differenti classi di imbarcazioni e più di duemila atleti.

Emozione che si è aggiunta ad emozione per la giovanissima armatrice italiana, capace, nel corso di questa prima stagione tra gli specialisti della classe, di duellare ad armi pari con i team di punta: "Essere scelta come portabandiera della delegazione italiana è stato motivo di grande orgoglio, un valore aggiunto a quella che sarà senza dubbio una notevole opportunità di crescita dal punto di vista agonistico - ha commentato a caldo Claudia Rossi - La flotta è molto numerosa, tanto da aver richiesto la divisione dei team in due batterie distinte, e il livello è altissimo: oltre ai team più conosciuti, ci sono diversi equipaggi meno noti che non scherzano in fatto di passo, visione tattica e velocità in fase di manovra. Per quanto ci riguarda vogliamo cavarci la soddisfazione di far sentire la nostra Petite ogni giorno un po' più grande".

A Kiel, dove nell'agosto del 2014 Alberto Rossi guidò Enfant Terrible-Minoan Lines al successo nell'ORC World Championship al termine di un serrato duello con i norvegesi del Landmark 43 Santa, Petite Terrible-Adria Ferries si presenta forte dell'ingresso nel team di Michele Paoletti. Il velista triestino, già olimpionico azzurro a Sydney 2000 e componente l'equipaggio di Mascalzone Latino durante l'America's Cup del 2007, si occuperà della tattica, mentre Simone Spangaro e Matteo Mason cureranno la regolazione delle vele. Del team di Claudia Rossi, ovviamente a bordo nel ruolo di owner-driver, fa parte anche Nevio Sabadin, che agirà come coach.

Il J/70 European Championship è organizzato dal Kieler Yacht Club e si articolerà su un massimo di undici prove, con uno scarto previsto dopo il completamento della quinta regata. La conclusione della manifestazione è fissata per domenica, quando allombra del braciere olimpico, verrà incoronato il nuovo campione continentale della classe J/70.