Home > Team > DueR > Vela d'Altura, DueR nel Vento festeggia il titolo italiano

Tag in evidenza:

Vela d'Altura, DueR nel Vento festeggia il titolo italiano

 Stampa articolo

    Vela d'Altura, DueR nel Vento festeggia il titolo italiano
Vela d'Altura, DueR nel Vento festeggia il titolo italiano

E' tempo di festeggiamenti per il First 40 Due R nel Vento, vincitore di classe al Campionato Italiano Vela d'Altura di Palermo. Gli ingredienti per la vittoria di Due R nel Vento sono stati uno yacht di serie nelle mani di un armatore esperto e un equipaggio sapientemente mixato tra "vecchi amici di barca" e i neo campioni europei del Northern Light Sailing Team, provenienti in gran parte dal vivaio agonistico triestino, ma pur sempre tutti velisti dilettanti. L'armatore, che ha sempre battezzato con nomi originali per le sue imbarcazioni - le due erre sono evidentemente le iniziali del suo nome - è portacolari de Il Portodimare, sodalizio padovano con sede a mare a Chioggia.

Questo l'equipaggio vincitore in classe 2 Crociera: Roberto Reccanello, timoniere /armatore;  Fabio Bigolini, tattico; Alessandro Zanardo, navigatore; Matteo Velicogna randa; Filippo Simoni e Alessandro Stagni, scotte; Nicoletta Tamburlin, drizze; Nicola Spadetto, albero; Gianluca Salateo prua. 

Dichiarazioni

Roberto Reccanello, timoniere/armatore: "Provo una grande soddisfazione aver riconquistato il mio terzo titolo italiano dopo tanti anni, l'ultima fu nel lontano '87! La soddisfazione è resa ancora più grande dal fatto che in questa edizione fosse presente una flotta numerosa e decisamente di alto livello. Questo titolo italiano arriva grazie all'impegno di tutto l'equipaggio, un team di cui vado particolarmente fiero, costituito in gran parte da giovani campioni senza nessun velista professionista a bordo".

Nicoletta Tamburlin, drizzista: "E' il mio primo titolo italiano e non posso nascondere l'emozione! Questa vittoria arriva grazie a un equipaggio magnifico. A bordo tanti giovani campioni di cui potrei tranquillamente essere la madre e qualche vecchietto come me, da tanti anni in equipaggio con l'armatore. Grazie a tutti, non soltanto per la vittoria, ma anche e soprattutto per la splendida settimana vissuta assieme, con grande affiatamento e uno spirito speciale, certamente elementi chiave per conquistare il campionato italiano".

 

 

 

Le ultime notizie di oggi