Home > Team > Ambrogio Beccaria > Alberto Riva in doppio con Ambrogio Beccaria per l Arcipelago 650

Tag in evidenza:

Alberto Riva in doppio con Ambrogio Beccaria per l Arcipelago 650

 Stampa articolo
Alberto Riva in doppio con Ambrogio Beccaria per l Arcipelago 650
Alberto Riva in doppio con Ambrogio Beccaria per l Arcipelago 650

Una nuova stagione Mini 650 per Alberto Riva che inizia con la storica regata toscana, l’Arcipelago 650, in doppio con l’amico e già compagno d’avventure Ambrogio Beccaria. Il navigatore milanese annuncia anche un nuovo programma sportivo e una nuova partnership che lo accompagnerà fino al prossimo autunno per la sua sfida più importante, quella della Mini-Transat 2021.
 
L’Arcipelago 650 è la prima regata della stagione italiana Mini 650, una corsa qualificativa con un percorso di 180 miglia da Punta Ala attraverso le isole dell’Arcipelago toscano e ritorno.
 
Riva che dall’inizio del 2021 è anche il presidente della Classemini Italia commenta così: “Sono doppiamente contento sia come presidente della classe che da partecipante perché nonostante le condizioni difficili di questo momento siamo riusciti a organizzare una regata molto numerosa, con 26 partecipanti di cui 8 stranieri. Dal mio punto di vista di atleta è molto importante il confronto con velisti “atlantici… che mi daranno filo da torcere! Temo in particolare Anne La Berre con Amelie Grassi su un Maxi, e in generale tutti i POGO3 che sono molto veloci. Io mi sono allenato tutto l’anno per fare meglio possibile: questa regata per me la prova del nove e il primo vero test sulla nuova barca! Il mio obiettivo finale è partecipare alla Transat regata per cui sono già qualificato”. “Non è la mia prima Arcipelago, ne ho fatta e vinta un’altra proprio con Beccaria, ma stavolta è lui l’ospite!”, continua il navigatore.
 
Ambrogio Beccaria: “L’Arcipelago è una regata stupenda perché il vento è quasi sempre da Nord-Ovest o da Sud-Ovest e quindi è come fare un grosso bastone con delle isole in mezzo… è un percorso molto divertente strategicamente, con molti capi da passare.”
“Con Alberto Riva siamo sulla stessa onda”, continua Beccaria, “in barca  lui sa fare tutto ed è sempre carico, non si tira mai indietro. Alberto è anche uno che tende a consumare tutte le sue energie… potrebbe anche non dormire per una settimana! Ma in questo caso ci sono io che lo manderò a dormire ogni tanto! Faccio il tifo per la prossima Mini-Transat e credo che non gli manchi nulla per costruire un bel progetto”.
 
Il programma sportivo di Riva per i prossimi mesi è molto denso: dopo l’Arcipelago, sarà la volta del Gran Premio  (10 aprile), poi ci si sposta in Francia per la Mini en Mai (22 maggio) e la Map (3 giugno). A seguire il Fastnet di nuovo in doppio (13 giugno), la Mini Calvados (27 giugno), la Mini Guascogna (28 luglio) e per finire la Mini-Transat, in partenza da Les Sables d’Olonne il 26 settembre.
 
Al fianco di Riva come partner principale ci sarà EdiliziAcrobatica, azienda leader in Italia nel settore edile per lavori su corda.
 
Riva: “Sono molto soddisfatto della partnership con EdiliziAcrobatica e Riccardo Iovino, ammiro la loro azienda soprattutto per quanto investe sulla formazione e il successo personale dei dipendenti. Inoltre mi ritrovo nei loro valori di sostenibilità e sicurezza sul lavoro. Infine il loro direttivo è quasi interamente composto da donne, cosa davvero ottima”.
 
Riccardo Iovino, ceo & founder di ediliziacrobatica: “Sono anche io skipper e ho una grande passione per il mare, passione che caratterizza la mia vita e che mi accompagna da sempre. Ho partecipato a regate e fatto traversate oceaniche, provando emozioni indescrivibili. Non solo: la tecnica della doppia fune di sicurezza che adottiamo nel nostro lavoro quotidiano è la tecnica che io stesso ho appreso in barca a vela e che per primo ho utilizzato nelle ristrutturazioni. C’è, un po’ di mare e di vela, quindi in Acrobatica, proprio per questo ho accolto con piacere l’opportunità di sostenere Alberto nel suo progetto: Riva è un marinaio con un grande potenziale, una passione vera e sincera, assomiglia a quelli che compongono la nostra famiglia Acrobatica”

advertising

Le ultime notizie di oggi