Home > Team > Alinghi > Alinghi: evoluzione e continuità le parole nel programma 2019

Tag in evidenza:

Alinghi: evoluzione e continuità le parole nel programma 2019

 Stampa articolo
 Alinghi
Alinghi

Il team sarà Villasimius (a maggio) e a Riva del Garda (a settembre)per le regate del circuito GC32

advertising

Per tutti l’appuntamento è dal 3 al 5 maggio alla Société Nautique di Ginevra per il primo dei sette eventi dell’ultimo D35 Trophy, circuito al quale prenderanno parte sette team.

Pierre-Yves Jorand, direttore del team: "La flotta dei D35 che partecipano a questo ultimo campionato della classe è numericamente inferiore a quella del 2018, ma osservando i team e le barche in allenamento precampionato, penso proprio che la battaglia sull'acqua sarà comunque intensa e che ogni regata sarà molto impegnativa. Non serve nulla di più per motivare il team, a meno di una settimana dalla nostra prima regata!"

 Alinghi
Alinghi

Quello di quest’anno sarà l’ultimo D35 Trophy perché, al termine della stagione dopo 16 anni di attività, il Décision 35 passerà il testimone alla nuovissima classe TF35. Questo catamarano da 35 piedi dotato di foiling a "T" (da qui il nome) diventerà dal 2020, il protagonista del campionato one design che si è disputato con i D35 dal 2004 fino al 2019.

Prima di questa transizione, i team si concentreranno tutti insieme sulla sperimentazione, lo sviluppo e la messa a punto il primo TF35 attualmente in costruzione, che scenderà in acqua per i suoi primi bordi sul lago di Ginevra quest'estate. Alinghi dunque utilizzerà il tempo libero tra ogni evento del 2019 partecipando attivamente allo sviluppo di questa nuova macchina da corsa.

 Alinghi
Alinghi

Ernesto Bertarelli, timoniere e skipper: "Siamo nove armatori associati nella creazione della classe TF35, ognuno di noi porta le proprie competenze al servizio dello sviluppo della barca e al lancio della classe. Il nostro team ha contribuito a questo progetto sin dall'inizio. Il tempo è dedicato principalmente allo sviluppo del sistema di assistenza al volo, che renderà la barca più accessibile anche ai team che hanno minore esperienza nella navigazione sui foiling."

Pertanto, la stagione 2019 comprenderà il D35 Trophy e lo sviluppo del TF35, ma anche il programma sui GC32 con cinque eventi nel GC32 Racing Tour, tra cui il Campionato del Mondo alla fine di giugno a Lagos (Portogallo).

Arnaud Psarofaghis, co-timoniere: "Quest'anno partecipiamo al circuito nel quale abbiamo debuttato sul foiling nel 2015. Abbiamo familiarità con la barca, ma dovremo adattarci rapidamente a nuove dimensioni, e format di gara più lunghi rispetto a quelli nelle Extreme Sailing Series, così come ai nostri nuovi concorrenti: la prima volta che ci schiereremo contro di loro sarà alla fine di maggio a Villasimius in Sardegna."

Le barche sono state preparate con cura, i circuiti sono definiti, gli obiettivi sono quelli di vincere. La squadra è l'unica alla quale apparentemente manca ancora un pezzo del puzzle..
Dopo numerose apparizioni di successo negli ultimi anni, Bryan Mettraux entra ufficialmente a far parte del team in maniera permanente, un ingresso che soddisfa i requisiti di un calendario annuale ricco di eventi e le specificità delle regate foiling. Come sempre, Alinghi coinvolge nel team giovani talenti svizzeri.

Quest’anno i titoli da difendere sono due; quello del D35 Trophy e quello del circuito GC32, con l’ulteriore l'ambizione di vincere il titolo mondiale della classe GC32 ... Ai vostri posti... il team c’è ed è pronto a regatare sulle boe.

Le ultime notizie di oggi