Home > Team > Al&Al > Motonautica: Alfredo Amato, su Videx, primo a Dubai

Motonautica: Alfredo Amato, su Videx, primo a Dubai

 Stampa articolo
Videx timonato da Alfredo Amato
Videx timonato da Alfredo Amato

 

A Dubai  si è disputata la quinta e penultima gara del Mondiale Offshore UIM Skydive Dubai X-CAT 2015. Videx, la barca del team Al&Al  guidata dal napoletano Alfredo Amato, in coppia con lo svedese Joakim Kumlin, ha vinto la prova davanti agli azzurri di T-Bone Station, Luca Formilli Fendi e Giovanni Carpitella, riportando l’Italia sul gradino più alto del podio in questo circuito.

“La barca era perfetta – spiega Alfredo Amato - e per questo devo ringraziare anche l’amico Marco Pennesi che l’ha preparata e bilanciata al meglio nei mesi scorsi. Questa vittoria è anche sua. Sul mosso andavamo benissimo, mi sentivo più veloce di tutti. Il momento più difficile è stato a metà gara, quando mi si è danneggiato un trim e ho dovuto tenere i motori in assetto più basso per il resto dei giri. Quando ho pensato che avrei potuto vincere? Dalla bandiera verde, alla partenza. O ragioni così o non vincerai mai”.

Nel 2015 l’X CAT World Series, come sempre,  ha confermato un calendario intenso con sei round in tre continenti e 15 bolidi da tutto il mondo. Al&Al, nato nel cantiere Postiglione di Baia, è l’unico team napoletano in gara e tornerà in mare domani, 27 novembre, nell’ultima prova stagionale, ad Abu Dhabi.