Home > Servizi > Ughi e Nunziante > Ughi e Nunziante nel concordato preventivo di ISA - International Shipyard Ancona

Tag in evidenza:

Ughi e Nunziante nel concordato preventivo di ISA - International Shipyard Ancona

 Stampa articolo

Ughi e Nunziante nel concordato preventivo di ISA - International Shipyard Ancona
Ughi e Nunziante nel concordato preventivo di ISA - International Shipyard Ancona

advertising

Il Tribunale di Ancona ha omologato la procedura di concordato preventivo con cessione dell'azienda in esercizio della ISA - International Shipyards Ancona, società attiva nella costruzione e refitting di yacht di lusso. Dopo una lunga procedura competitiva che ha coinvolto diversi player nazionali ed internazionali del settore ed una complessa trattativa sindacale, il concordato ha consentito la ristrutturazione di un debito complessivo di oltre 55 milioni di euro ed il trasferimento dell'azienda, con circa 100 dipendenti, al Gruppo Palumbo, primario operatore del settore presente sul mercato con svariati cantieri nell’area del Mediterraneo.

Ughi e Nunziante, con un team composto dai soci Marcello Gioscia e Gianluigi Pugliese e dagli associate Carmen Oriani e Anna Vanni, ha curato gli aspetti legali relativi alla procedura di concordato ed alla vendita dell'azienda. La Palumbo Group è stata invece assistita nel deal dall'avv. Giorgio Filippi in team con l’avv. Paolo Bortoluzzi ed il dott. Luca De Bernardi.

Lo studio Signori di Roma ed il Prof. Alberto Dello Strologo si sono occupati, rispettivamente, della definizione del piano di concordato e dell'attestazione di fattibilità dello stesso.

Le ultime notizie di oggi