Home > Servizi > ARTEMARE > All'Argentario famosi yacht in cerca di riparo per il forte Scirocco

Tag in evidenza:

All'Argentario famosi yacht in cerca di riparo per il forte Scirocco

 Stampa articolo
Lo Zaca con ancora pennello fotografato dal balconeplancia di Artemare Club sul  Lungomare di Porto Santo Stefano
Lo Zaca con ancora pennello fotografato dal balconeplancia di Artemare Club sul Lungomare di Porto Santo Stefano

Si, in difficoltà alla fonda e a momenti con la necessità di stare sui motori per diversi panfili tra cui lo storico Zaca, che hanno cercato riparo all'Argentario, attualmente con i suoi tre porti pieni di barche per la stagione estiva.  Sono arrivati flussi improvvisi da Sud Sud Est, non solo d'aria più calda ma anche con un massiccio carico di polveri sahariane d'origine desertica che assieme alle nubi hanno invaso il cielo del Promontorio con una colorazione che è risultata sul lattiginoso e giallognolo.

advertising

Artemare Club ricorda che nell'area mediterranea i venti vengono classificati secondo la direzione da cui provengono e vengono rappresentati dalla Rosa dei Venti, quest'ultima raffigurata nella cartografia vicino all'isola di Malta al centro del Mar Ionio, punto di riferimento per la direzione di provenienza del vento. In questa posizione, il vento proveniente da Nord-Est giunge dalla Grecia e viene detto Grecale, quello che proviene da Sud-Est giunge dalla Siria e viene detto Scirocco, da Sud-Ovest giunge dalla Libia e da qui il nome Libeccio e il vento che proviene da Nord-Ovest giunge da Roma, ovvero la Magistra Mundi ai tempi dei romani e viene detto Maestrale, il vento da Est è il Levante prende il nome del levar del Sole e quello da Ovest Ponente del calar del Sole, Il vento da Sud, l'Ostro o Austro viene dall'emisfero australe e quello da Nord, Tramontana ha due ipotesi di origine, dal latino "intra montes" che soffia dal cuore delle Alpi o dal paese Tremonti nella repubblica marinara di Amalfi.

Lo Scirocco, dall'arabo shurhùq vento di mezzogiorno, è un vento caldo proveniente da sud-est e prende il nome dalla Siria, la direzione da cui spira il vento, prendendo come punto di riferimento l'Isola di Zante nel Mar Ionio. Lo stesso vento assume il nome di jugo in Croazia e ghibli in Libia, ,di solito soffia a terzine di tre giorni in tre giorni e raramente soffia un giorno solo, alla fine delle giornate di scirocco subentra solitamente una giornata di vento intenso da quadrante settentrionale.

Nasce da masse d'aria tropicali calde e secche trascinate verso nord da aree di bassa pressione in movimento verso est sopra il Mar Mediterraneo, l'aria calda e secca si mischia con quella umida del movimento ciclonico presente sul mare ed il movimento in senso antiorario spinge questa massa d'aria sulle coste delle regioni del sud Europa. Lo scirocco secca l'aria ed alza la polvere sulle coste del Nordafrica, provoca tempeste sul mediterraneo e tempo caldo ed umido sull'Europa. Il vento soffia per un tempo variabile da mezza giornata a molti giorni. Molte persone attribuiscono a questo vento effetti negativi sulla salute e sull'umore per via del caldo umido e della polvere portata dalle coste dell'Africa e dell'aumento della temperatura in Europa.

La polvere può causare danni ai dispositivi meccanici. L'umidità che si deposita al terreno rende inoltre molto scivoloso il manto stradale. Artemare Club invita le Istituzioni competenti a considerare bene la sempre maggiore presenza di grandi yacht nel mare dell'Argentario, che aumenta di anno in anno con tanti di questi panfili che restano alla fonda o per indisponibilità di ormeggio o per le loro caratteristiche superiori alle possibilità portuali dell'Argentario. I "Porti dell'Argentario, del passato del presente e del futuro" è il titolo di un evento previsto per il mese di ottobre prossimo nella sede dell'Associazione a Porto Santo Stefano.

Da Windfinder il colore verde della mappa è per venti superiori a 20 nodi - Artemare Club
Da Windfinder il colore verde della mappa è per venti superiori a 20 nodi - Artemare Club

Le ultime notizie di oggi