Home > Servizi > ARTEMARE > Il Guidone dell’International Yachting of Fellowship a Artemare

Tag in evidenza:

Il Guidone dell’International Yachting of Fellowship a Artemare

 Stampa articolo
Una parte della collezione di Guidoni nella sede di Artemare Club a Porto Santo Stefano
Una parte della collezione di Guidoni nella sede di Artemare Club a Porto Santo Stefano

Il Guidone dell’International Yachting of Fellowship of Rotarians da oggi arricchisce l'importante collezione di “Burgees”, in inglese così chiamati i vessilli degli Yacht Club e non solo, della sede di Artemare Club a Porto santo Stefano. Lo IYFR è l’associazione interna del Rotary che conta bel 126 flotte con quasi 4.000 mariners o iforiani o, gli appellativi dei Rotariani amanti del mare, presenti in ben 44 paesi del mondo, l'Italia ha 8 flotte con ben 400 yachtsmen/women, che svolgono svariate attività di solidarietà “service” per il mare.

advertising

I Guidoni nautici sono un caposaldo della tradizione marinaresca, oltre alle bandiere previste dal codice internazionale ci sono infatti quelle di cortesia, armatoriali e associative. Il guidone sociale a differenza delle altre bandiere è consentito che rimanga a riva giorno e notte, sia che l'imbarcazione si trovi all’ancora, sia che si trovi in navigazione e si ammaina solo quando va in disarmo, lo stesso vale per le clubhouse degli yacht club.

Artemare Club, per studiosi, soci e simpatizzanti, negli anni scorsi ha realizzato una pubblicazione con la loro storia e un manifesto con più di 500 guidoni dei circoli italiani, in esposizione permanente nella sede dell’Associazione, dal più antico dello Yacht Club Italiano del 1872 ai più recenti come quello del Circolo nautico della Presidenza del Consiglio dei Ministri e si augura di vedere il vessillo dei marinai del Rotary anche nelle tante barche in mare all'Argentario.

Il manifesto con i Guidoni degli yacht club italiani di Artemare Club
Il manifesto con i Guidoni degli yacht club italiani di Artemare Club

Le ultime notizie di oggi